Successo della mobilitazione di docenti e alunni, Dall’Unione dei comuni: Omoboni e Mongatti: bravi!

Obiettivo centrato, l’Indirizzo Edile dell’IIS Giotto Ulivi ce l’ha fatta. Per l’anno scolastico 2019-2020 ci sono 23 iscritti per una nuova classe prima all’indirizzo CAT (Costruzioni Ambiente Territorio) all’Istituto superiore di Borgo San Lorenzo. La mobilitazione partita da docenti e studenti, sostenuta anche dagli amministratori locali, ha ottenuto successo e sabato a scuola si festeggerà con un piccolo momento conviviale alle 13.
Esprimono soddisfazione per l’Unione dei Comuni il presidente Paolo Omoboni e l’assessore alla Formazione Giampiero Mongatti: “Un risultato davvero positivo che è stato raggiunto da un gruppo vivace di docenti, alunni ed ex alunni, che in poco tempo ha mobilitato l’attenzione e l’interesse ed ha centrato in pieno l’obiettivo. E un particolare plauso – sottolineano – va ai ragazzi per l’impegno e il dinamismo che hanno dimostrato”. Proseguono il presidente Omoboni e l’assessore Mongatti: “L’indirizzo Edile è tra i più importanti per il territorio, anche come sbocchi lavorativi. Questo indirizzo negli ultimi anni si è parecchio rinnovato all’interno del piano di studi, ad esempio con l’impiego di nuove tecnologie, come il drone. Ma più in generale, le nostre scuole superiori, Giotto Ulivi e Chino Chini – osservano -, hanno dimostrato e dimostrano con l’offerta formativa e insegnamento di qualità, la preparazione dei ragazzi, le attività extrascolastiche e le tante iniziative che organizzano, il Ptp Agribusiness Mugello di cui siamo partner anche noi come Unione dei Comuni, che sono realtà scolastiche competitive nell’area metropolitana e, soprattutto, imprescindibili per il territorio mugellano”.