Sindaco Triberti: priorità, ancora più attenzione e impegno
“Continuiamo un percorso intrapreso con i precedenti bilanci, ma con ancor più attenzione e impegno verso famiglie e imprese. Scelte e investimenti per far crescere Marradi”. Così il sindaco Tommaso Triberti sintetizza il bilancio di previsione 2019 che è stato da poco approvato dal Consiglio comunale.
Famiglie, imprese, turismo e cultura, investimenti: questi i capisaldi. “Il bilancio, il primo del nuovo mandato, si struttura in continuità con il percorso dei 5 anni passati ma che fa un deciso salto di qualità”, spiega il sindaco Triberti. Che aggiunge: “Un bilancio che cerca di stimolare e accompagnare un percorso intrapreso negli anni passati di aiuto alle famiglie e alle imprese che decidono di rimanere nel territorio – afferma -, pur consapevoli che si tratta di un bilancio di un piccolo comune, che da solo non può risolvere i problemi complessi e generalizzati dei territori montani e che continua oltretutto a subire tagli nei trasferimenti. Il segnale che intendiamo dare, però, è netto e importante”. Queste le linee principali: “Sostegno alle famiglie con aiuti diretti e tariffe molto basse, sostegno alle imprese con aiuti alle nuove imprese e a chi decide di investire sul territorio – aggiunge -, un piano investimenti che va a toccare diversi settori e che accompagnerà gli interventi concordati con altri enti e società, oltre ovviamente alle manutenzioni ordinarie che restano importanti”.
“Abbiamo previsto importanti investimenti anche sulla cultura, per la creazione di un soggetto che possa aiutare e coordinare il grande volontariato marradese – continua l’assessore Mercatali – che sarà a disposizione di quanti ne vorranno fare uso per la promozione turistico-culturale del territorio facendo sistema tra le tante nostre eccellenze”.

Consistente e articolato il piano dei lavori pubblici per il 2019, “con investimenti che riguarderanno strutture sportive, culturali, scuola, viabilità, infrastrutturazione telematica e strutture di promozione turistica e delle eccellenze del territorio per oltre 1.500.000 euro – nota il sindaco Tommaso Triberti -, frutto di finanziamenti che arrivano da Regione, Ue, governo e non solo. Finanziamenti – rivendica – che sono il frutto di un lavoro di squadra, molto positivo tra giunta, delegati, tecnici e struttura comunale di questi mesi”.