Giovedì 7 Marzo riapre lo storico locale Il Caldetino dopo la chiusura di un mese per ristrutturazione.

La nuova gestione sarà in mano a Elisa e Ilaria Grossi e Samuele che fanno parte della famiglia Trafeli, storici panettieri di Dicomano.

Samuele torna per questo progetto dopo 6 anni di trasferta a Gran Canaria dove ha lavorato come chef e pizzaiolo e dichiara che è stato l’amore per la famiglia e per un luogo magico come il Caldetino a convincerlo a tornare in Italia, “Ora torno volentieri a Dicomano per lavorare con le mie “nipotine” – in realtà poco più giovani di lui.

Il menù sarà rivisitato ci dichiara Samuele, ma senza toccare la tradizione e l’impronta storica del Caldetino, “Ci concentreremo soprattutto sui prodotti locali dando importanza ai prodotti mugellani. Avremo gli strozzapreti fatti a mano con la farina di marroni, il cinghiale con la polentina di marroni e i necci con la ricotta” un dolce così antico da esser quasi dimenticato.                    

Anche per la pizzeria grosse novità dove si lavorerà sia con impasti classici che impasti innovativi.

L’8 marzo sarà il nostro primo appuntamento importante con un menù di pesce, giochi e musica.

I tre ragazzi devono l’inizio di questa avventura a Silvano, padre di Elisa e Ilaria, che ha creduto fortissimamente nel progetto e ha dato loro la possibilità di iniziare questa nuova avventura.

Vi aspettiamo – concludono Elisa, Ilaria e Samuele – con il locale nuovo nell’aspetto, ma con lo staff costituito da i vostri e  nostri amici di sempre che già lavoravano al Caldetino”.