Il Commissario che questo Governo ha mandato al Forteto sta rompendo tutti i legami con la vecchia setta/comunità che faceva capo a Rodolfo Fiesoli. Ha esonerato dagli incarichi che avevano nella cooperativa coloro che, a vario titolo, sono stati coinvolti nei processi per gli abusi avvenuti al Forteto. Sta chiudendo la sede della loro associazione che era in un immobile della cooperativa. Ha invitato le vittime della Setta a rimetter piede al Forteto […]

Il seguito dell’articolo puoi leggerlo su  “Il Galletto”, in edicola da sabato 4 maggio.