Sono restio a scrivere sul giornale di fatti e vicende nelle quali sono stato coinvolto personalmente. Il rischio è di essere poco obiettivi e di lasciar spazio a questo coinvolgimento. Ho fatto qualche rara eccezione quando mi è sembrato che questi fatti fossero d’interesse generale e se ne potessero trarre indicazioni e riflessioni utili a tutti. Questa volta aggiungo anche che si tratta di  fatti che appartengono a un periodo che ho ormai archiviato  e a situazioni e ambienti che non mi riguardano più.  Per oltre 40 anni ho fatto il ricercatore del CNR . All’inizio degli anni 2000 in incontri con colleghi e alcuni imprenditori mugellani nacque l’idea di un parco didattico delle energie rinnovabili. Aveva lo scopo di studiare e migliorare la produzione di energia, idrica, eolica, solare e dall’idrogeno. Di far conoscere, specie ai giovani, questi impianti e quali vantaggi offrono per la produzione d’energia e per l’ambiente. Di creare un punto di riferimento per le aziende mugellane […].

Pietro Mercatali

Il seguito dell’articolo puoi leggerlo su “Il Galletto”, in edicola da sabato 18 maggio