Carlo è già stato consigliere comunale, non a Borgo, ma a Vicchio. Ora  si candida a Borgo con la lista civica “Cambiamo insieme” che sostiene Luca Margheri Sindaco. Bedeschi vive ad Arliano, frazione con metà case in comune di Borgo e l’altra metà in comune di Vicchio. “No – precisa . ce n’è qualcuna in più nel territorio di Borgo. Casa mia è nel comune di Vicchio ma io sono borghigiano. Sono stato quattro anni capogruppo in consiglio a Vicchio per la lista di centrodestra “Uniti per Vicchio”. Lista che nel 2014 ebbe il 19% dei voti. Ora ho voluto mettere questa esperienza a servizio di Luca. In questi anni siamo stati insieme nell’assemblea dell’Unione dei comuni del Mugello e ho avuto modo di apprezzarne la serietà, l’equilibrio, l’apertura agli altri. L’accusano di essere xenofobo perché lo appoggia anche la Lega. Ma io ho avuto modo di conoscere ciò che ha fatto per l’Africa, il suo impegno per aiutare i più i deboli. Ce ne fossero di “razzisti” come lui. Noi e anche la Lega vogliamo creare le condizioni perché tanta gente non debba emigrare e fare in modo che chi arriva da noi trovi lavoro, possa mantenersi e non stare sui marciapiedi davanti ai centri d’accoglienza che ingrassano le cooperative di sinistra.

Ma in consiglio di cosa ti occuperai?

Innanzitutto di Arliano, della mia frazione. Per non morire ha bisogno di una viabilità migliore, come  altre frazioni che devono essere rese più vivibili. In questi piccoli centri ci sono anche tante abitazioni da recuperare. Mi batterò per ridurre le tasse, specie quelle assurde, come la tassa di bonifica che colpisce senza motivo anche chi abita nelle piccole frazioni che spesso ha  una vecchia casa in rovina o un pezzetto di terra”.

(P.M.)