Di seguito pubblichiamo la replica della lista di Vicchio Officina 19, inviataci in risposta ad un articolo pubblicato ieri sul nostro sito:

“Con la presente Officina Vicchio 19, in quanto lista civica che si presenterà alle prossime elezioni amministrative per il Comune di Vicchio, in riferimento all’articolo da voi pubblicato in data 21 maggio, tiene a precisare quanto segue:

  • il programma elettorale di Officina Vicchio 19 è pubblico dal 28 aprile 2019 e da allora lo stiamo divulgando in formato elettronico e cartaceo.
  • L’incontro pubblico del 23 maggio 2019 era stato proposto dal Filo del Mugello con mail del 16 maggio 2019 e successivamente annullato dagli stressi organizzatori in data 17 maggio 2019. Non si capisce, quindi, a quale evento il candidato Carlà si riferisca: non ci risulta alcun evento di confronto programmato per il 23 maggio.
  • In riferimento al seguente passaggio “Il nostro sospetto è che i nostri avversari politici, non avendo una proposta programmatica e non sapendo spiegare ai cittadini di Vicchio come, data la loro assoluta mancanza di esperienza amministrativa, governerebbero il comune di Vicchio, preferiscano concentrarsi su queste falsità. Noi non ci stiamo e non intendiamo cadere in questa trappola” si precisa che: come già detto, Officina Vicchio 19 ha pubblicato in data 28 aprile 2019 il suo programma elettorale; non corrisponde al vero quindi che manchi da parte nostra una proposta programmatica. Lunedì 20 maggio inoltre si è tenuto a Vicchio un confronto pubblico tra i 4 candidati sindaco, al quale era presente lo stesso Carlà. In occasione di tale incontro il candidato sindaco di Officina Vicchio 19 ha dimostrato di essere assolutamente in grado di esporre alla cittadinanza le proposte programmatiche della nostra lista civica. Il sospetto di Carlà, di cui all’articolo, è quindi infondato oltre che offensivo nei confronti della nostra lista e del nostro candidato sindaco. I profili dei candidati di Officina Vicchio 19, pubblici da tempo, dimostrano infine l’infondatezza dell’accusa di “assoluta mancanza di esperienza amministrativa”.

Invitiamo, per il futuro, il candidato Carlà ad astenersi da qualsivoglia dichiarazione offensiva e diffamatoria nei confronti di Officina Vicchio 19; in caso contrario saremo costretti a tutelarci nelle opportune sedi.

Da questo momento non abbiamo intenzione di replicare ad ulteriori provocazioni. Chi volesse conoscere meglio il nostro programma è invitato all’evento di chiusura della nostra campagna elettorale venerdì 24 maggio alle 21.00 al Teatro Giotto di Vicchio”.