Tutte le informazioni sulla manifestazione più attesa dell’anno

 

È partito il conto alla rovescia per l’evento più atteso dell’anno per tutti gli amanti dei motori. Oltre 150.000 spettatori si riverseranno tra i prati dell’autodromo e le strade del territorio per assistere alla tappa italiana del MotoGp di questo weekend. Una cifra imponente che necessità di un grande sforzo organizzativo affinché tutto si svolga per il meglio, in termini di viabilità, sicurezza e accoglienza sul territorio. L’Amministrazione Comunale e i vari uffici tecnici sono a lavoro da mesi assieme a tutti gli altri soggetti coinvolti per dare risposte efficaci su questi temi, vediamo dunque i punti principali.

Viabilità

Uno dei temi rilevanti del Moto Gp è la viabilità delle strade mugellane, soprattutto quelle che collegano l’autodromo ai caselli autostradali e ai principali snodi viari. Per gestire al meglio questa problematica è stato predisposto un servizio di viabilità che si avvarrà della Polizia Stradale, della Polizia Municipale dell’Unione Mugello e della Polizia Provinciale, il tutto di concerto con l’Arma dei Carabinieri, la Protezione Civile, la Città Metropolitana, la Prefettura e la Questura di Firenze. Riportiamo qui di seguito l’elenco delle principali prescrizioni adottate:

  • chiusura in entrata del casello autostrada-le A1 di Barberino di Mugello dalle ore 5.00 alle ore 12.00 di domenica 2 giugno; pertanto a Barberino di Mugello in quella fascia oraria sarà possibile soltanto uscire per favorire lo scorrimento degli arrivi al Mugello;
  • interdizione della circolazione dei veicoli aventi massa limite complessiva a pieno carico superiore a 3,5 t., nonché ai caravan ed autocaravan di qualsiasi massa in tutte le strade ed aree aperte al pubblico transito fino ad una distanza di km 5 dall’ingresso Paddock dell’Autodromo dalle ore 14.00 alle ore 21.00 di domenica 2 giugno. I caravan ed autocaravan già presenti all’interno dell’Autodromo o dei parcheggi esterni potranno uscire dal perimetro dell’Autodromo o dall’interno dei rispettivi parcheggi privati solamente dopo le 21.00, salva diversa valutazione effettuata nell’immediatezza dalla Polizia Stradale;
  • la Città Metropolitana di Firenze ha disposto con propria ordinanza:
  1. senso unico di marcia sulla SP131 di Bilancino in direzione Borgo dalla rotatoria posta in prossimità del casello A1 fino allo svincolo per Barberino rampa di intersezione con la SP8 (dal km. 3+800 al km. 5+600) dalle ore 5.00 alle ore 12.00 del 2 giugno;
  2. senso unico di marcia sulla SP37 Galliano Sant’Agata in direzione Galliano dall’intersezione con via Della Repubblica all’intersezione con via di Gabbiano (dal km. 7+950 al km. 8+570) dalle ore 14.00 alle ore 20.00 del 2 giugno;
  3. divieto di transito agli autobus dal km. 28+000 fino al km. 27+000 in direzione Firenzuola sulla SP503 del Passo del Giogo il 2 giugno dalle ore 13.00 alle ore 20.00;
  4. senso unico di marcia sulla SP503 del Passo del Giogo in direzione Galliano dall’intersezione in località Palagio all’intersezione con via Margheri (dal km. 27+200 al km.29+950) dalle ore 14.00 alle ore 20.00 del 2 giugno;
  • la Polizia Municipale Unione Mugello ha stabilito per il Comune di Scarperia e San Piero che:
  1. è vietato il transito a tutti i veicoli in Via Buozzi, dalle ore 06.00 di giovedì 30 maggio alle ore 20.00 di domenica 2 giugno. Dal divieto sono esclusi i residenti nell’area interdetta al transito, i soggetti autorizzati da Mugello Circuit S.p.a. ad accedere all’Autodromo del Mugello, i gestori di servizi pubblici (acqua, rifiuti, ecc.);
  2. è vietata la sosta a carattere permanente, con rimozione forzata, a tutti i veicoli in Via Buozzi, dalle ore 06.00 di giovedì 30 maggio alle ore 20.00 di domenica 2 giugno;
  3. è vietato l’accesso ai veicoli aventi massa limite a pieno carico superiore di 3,5 tonnellate, nonché ai caravan e autocaravan di qualsiasi massa, in Viale, ad iniziare dalla rotatoria di intersezione con via Margheri fino alla rotatoria di intersezione con viale Matteotti, dalle ore 08.00 di mercoledì 29 maggio fino alle ore 20.00 di domenica 2 giugno. Dal divieto sono esclusi i veicoli, aventi le caratteristiche di cui al paragrafo precedente, di proprietà ovvero condotti da persone residenti nel centro abitato di Scarperia, nonché coloro che eseguono carico scarico merci nello stesso centro abitato di Scarperia;
  4. è vietato l’accesso ai caravan e autocaravan di qualsiasi massa in Via lippi, ad iniziare dalla rotatoria di intersezione con via Margheri fino all’intersezione con viale Kennedy, dalle ore 08.00 di mercoledì 29 maggio fino alle ore 20.00 di domenica 2 giugno;
  5. è istituito il senso unico di marcia a tutti i veicoli in Viale Dante e in Viale Matteotti, con dire-zione di marcia obbligatoria da nord verso sud, dalle ore 14.00 alle ore 20.00 di domenica 2 giugno;
  6. è vietata la sosta a carattere permanente, con rimozione forzata, a tutti i veicoli nel parcheggio posto a margine di viale Matteotti (cd. Piazzale dei Boxes) nel tratto compreso tra l’ingresso della scuola media e via F.lli Cervi dalle ore 08.00 di venerdì 31 maggio alle ore 24.00 di domenica 2 giugno;
  7. è vietata la sosta a carattere permanente, con rimozione forzata, a tutti i veicoli in Viale Matteotti, su ambo i lati, limitatamente al tratto compreso tra l’intersezione con piazza Garibaldi e l’intersezione con via Boccaccio dalle ore 07.30 di mercoledì 29 maggio fino alle ore 12.00 di lunedì 3 giugno.

Parcheggi

Sono state individuate le aree che possono essere destinare a parcheggio temporaneo di veicoli/moto/camper nei giorni di svolgimento del Gran Pre-mio d’Italia Oakley 2019. I parcheggi sono a pagamento e le tariffe massime applicabili, approvate dalla Giunta, sono di € 10,00 al giorno per un motoveicolo, di € 15,00 al giorno per un autoveicolo e di € 30,00 al giorno per un camper. Sono stati individuati percorsi obbligati di entrata e di uscita da parcheggi a seconda dell’ubicazione dei posteggi, della meta da raggiungere e del tipo di posteggi (autobus e caravan saranno inviati su strade diverse rispetto agli altri mezzi). Nelle piantine allegate sono indicati i parcheggi e la viabilità. La novità di quest’anno riguarda gli spettatori che arriveranno in moto. Per effetto dei lavori di implementazione dell’ampiezza degli ingressi, delle carreggiate interne, del sistema di illuminazione, i possessori di abbonamento tre giorni potranno accedere all’interno del circuito con le proprie moto, di cilindrata superiore ai 100 cc, in grado di circolare e regolarmente omologate. Per i camper e gli autocaravan si segnala la possibilità di rimanere all’interno dell’autodromo fino alla mattina del lunedì. Questi mezzi potranno uscire dal perimetro dell’autodromo solo dopo le ore 21.00 di domenica 2 giugno.

Servizi navetta

Per agevolare chi si muove con i mezzi pubblici o chi sceglie di lasciare la macchina distante per evitare il traffico saranno attivi due servizi navetta: uno dalla stazione di Borgo S. Lorenzo per chi arriva in treno per il Gran Premio d’Italia Oakley 2019 e uno dalla stazione ferroviaria di San Piero e Sieve e dal centro di Scarperia fino all’autodromo.

  • Sabato 1 e domenica 2 giugno: servizio navetta dalla stazione ferroviaria di Borgo S. Lorenzo al bivio di Figliano (circa 2,5 km dall’ingresso dell’autodromo) e ritorno. Il servizio è riservato ai possessori di biglietto ferroviario in arrivo a Borgo S. Lorenzo. È attivo nelle seguenti fasce orarie: sabato 1 giugno: 8.00 – 12.00 e 15.30 – 20.00 /domenica 2 giugno: 8.00 – 12.00 e 15.30 – 20.00.
  • Venerdì 31 maggio e sabato 1 giugno servizio navetta dalla stazione ferroviaria di San Piero a Sieve e dal centro di Scarperia con il seguente orario e percorso: dalle 8.00 alle 10.00 Stazione Fs San Piero a Sieve – Rotonda Coltelli – Centro Commerciale – Arrabbiata – Palagio – Via Dante/Via Boccaccio – Rotonda Coltelli – Stazione Fs San Piero a Sieve (Frequenza 30 minuti) / dalle 16.00 alle 24.00 Stazione Fs San Piero a Sieve – Rotonda Coltelli – Centro Commerciale – Arrabbiata – Palagio – Via Dante/Via Boccaccio – Rotonda Coltelli – Stazione Fs. San Piero a Sieve (Frequenza 45/50 minuti).

La funzione di questo trasporto straordinario è quella di creare un vero e proprio “ponte” fra l’Autodromo e l’abitato di Scarperia e San Piero a Sieve, per offrire l’opportunità di recarsi alle gare di MotoGP in sicurezza e di partecipare alle iniziative che si terranno in quei giorni nel centro storico del paese. Una proposta, già sperimentata lo scorso anno che ha lo scopo di rendere più accogliente la permanenza di coloro che vengono a visitare e conoscere le bellezze e le opportunità offerte dal Comune.

Ordinanze per la pubblica sicurezza

Visto il consistente numero di persone previste nel weekend è stato necessario valutare diversi aspetti connessi al corretto svolgimento della manifestazione e adottare misure restrittive per tutelare l’ordine e la sicurezza pubblica, nonché l’incolumità dei cittadini. Il Prefetto di Firenze ha stabilito che all’interno del circuito, dalle ore 9.00 di giovedì 30 maggio alle ore 15.30 di domenica 2 giugno, sono vietate l’introduzione e la vendita per asporto di qualsiasi bevanda in contenitori di vetro, nonché l’introduzione e la detenzione di bombolette spray contenenti principi urticanti e di artifici pirotecnici e materiale esplodente. Sono invece consentiti i fumogeni colorati. Ed ancora dalle ore 18.00 di venerdì 31 maggio fino alle ore 3.00 di sabato 1 giugno e dalle ore 18.00 di sabato 1 giugno e fino alle ore 3.00 di domenica 2 giugno è fatto divieto di vendita per asporto di bevande alcoliche di qualunque gradazione e la somministrazione di bevande a base di superalcolici, quali cocktail, contenenti quantità di alcol superiore al 21%, nonché la vendita di bevande in contenitori di vetro in tutti i territori comunali di Barberino, Borgo, Scarperia e San Piero, Vaglia e Vicchio. Infine, è fatto obbligo a tutti gli esercizi interessati di esporre in modo ben visibile il cartello di avviso recante l’informativa emessa dalla Prefettura. Forze dell’Ordine e Polizie Municipali dei Comuni interessati sono incaricate di vigilare sulla corretta esecuzione del provvedimento. Inoltre il Sindaco del Comune di Scarperia e San Piero con ordinanza n. 13 del 23.05.2019 ha vietato nei giorni 31 maggio e 1 – 2 giugno l’esercizio del commercio su area pubblica in forma itinerante. In caso di violazioni dell’ordinanza saranno applicate le sanzioni previste dalla normativa vigente in materia di commercio.

Evento collaterale “Mugello Speed Sound Festival”

Il territorio risponde con entusiasmo all’arrivo del moto Gp con un grande evento collaterale, il “Mugello Speed Sound Festival”, con inizio alle ore 18.00 di venerdì 31 maggio, che da anni ormai ravviva le notti del Gran Premio d’Italia Oakley portando nel centro storico di Scarperia musica live, dj set, buon cibo, mercatini ed animazione per vivere al meglio il pre e post gara. L’evento è organizzato dal CCN (Centro Commerciale Naturale) di Scarperia. Anche per questa manifestazione, a tutela dell’ordine pubblico e dell’incolumità dei cittadini, sono vietate dall’ordinanza del Sindaco, in tutte le aree di svolgimento della manifestazione, l’introduzione e la detenzione di recipienti di vetro e di lattine per contenere alimenti o bevande, nonché l’introduzione e la detenzione di qualsiasi genere di bombolette spray contenenti principi urticanti e artifici pirotecnici e/o materiale esplodente di qualsiasi genere ad eccezione dei fumogeni colorati. Per garantire lo svolgimento della manifestazione sono vietati la sosta e il transito nelle vie del centro storico di Scarperia dalle ore 14.00 di venerdì 31 maggio fino alle 5.00 di domenica 2 giugno ed anche in Piazza Garibaldi il giorno venerdì 31 maggio 2019 dalle ore 7.00 alle ore 15.00.

Quello che sta per arrivare sarà dunque un weekend impegnativo per il Mugello; si raccomanda pertanto di tenere un comportamento corretto in linea con le ordinanze emesse e di seguire le indicazioni della segnaletica stradale e degli organi di polizia presenti sulle strade, in modo da ridurre al minimo i disagi alla viabilità. Il Sindaco Federico Ignesti, che è stato appena confermato a capo dell’amministrazione comunale, dichiara che “il moto Gp è una festa per tutto il territorio ed è necessaria la collaborazione di tutti per la sua migliore riuscita. È un appuntamento di sport e divertimento da vivere tutti insieme. Ringrazio tutte le istituzioni e le persone che si adoperano per l’organizzazione ed anche la popolazione residente che, nei giorni della gara, si rende disponibile a tollerare qualche disagio. Il Comune di Scarperia e San Piero trova al centro dell’evento ma l’impatto del MotoGp si propaga oltre il nostro territorio e coinvolge anche la Città di Firenze e tutta l’area metropolitana.”