I “Leoni” CEA al Motomondiale 

È già nell’aria un’atmosfera di festa e grande attesa per la sesta tappa del motomondiale del Gran Premio d’Italia all’Autodromo Internazionale del Mugello, che si terrà nel fine settimana. Un appuntamento che gli appassionati di motociclismo attendono con trepidazione per tifare i campioni delle due ruote. Una tre giorni intensa per le classi Moto GP, Moto 2 e Moto 3 che inizierà il 31 maggio con le prove, proseguirà il primo giugno con le qualifiche e terminerà il 2 giugno con le gare delle categorie Moto 3, Moto 2 e la Moto GP. Un momento di festa che per essere tale è necessario si svolga in assoluta sicurezza. Per questo, in occasione del GP d’Italia, i “Leoni” CEA accorreranno in forza da Toscana, Trentino, Lombardia, Emilia Romagna per garantire, già da mercoledì 29 maggio, la sorveglianza H 24 lungo il circuito che si estende per più di 5 km tra le colline toscane. Nelle gare di motociclismo il fuoco è un nemico insidioso, un rischio sempre presente: ecco perché 50 “Leoni” sono pronti per l’occasione a balzare in pista per spegnere ogni principio d’incendio e risolvere l’emergenza. Dispositivi di protezione individuale, estintori a base d’acqua, automezzi attrezzati fuoristrada 4 x 4 targati CEA Squadra Corse, sono in dotazione agli uomini in rosso che durante gli anni seguono un lungo percorso formativo, per essere pronti, veloci, competenti e garantire l’incolumità di chi sfreccia in pista. Essere “Leoni” significa intervenire in ogni tipo di competizione sportiva motoristica con la massima professionalità e garantire agli spettatori di poter ammirare i propri campioni gareggiare in tutta sicurezza.

Per informazioni: 335 – 6228875 / silvia@veronesinamioka.com