Il candidato Sindaco Luca Margheri, che il 9 giugno affronterà il ballottaggio con il Sindaco uscente Paolo Omoboni, ha deciso di non partecipare ad altri dibattiti pubblici. In una nota spiega le ragioni della sua scelta:

“Ho deciso di non partecipare ad alcun dibattito pubblico in vista del ballottaggio del 9 giugno – afferma il candidato sindaco Luca Margheri – perché sono stanco di sentirmi offendere, con accostamenti e mistificazioni (razzista e xenofobo) lontani dalle scelte e dall’impronta della mia esistenza: una parte importante della mia vita sta lì a dimostrarlo!

Inoltre, anche se con qualche lodevole eccezione, non mi sono stati chiesti mai approfondimenti sui contenuti del mio programma che io interpreto, invece, come un patto solenne con chi mi ha dato e mi darà fiducia.

Rassicuro che questa scelta non è dovuta a delusione o timori di ulteriori confronti – ne ho fatti già quattro-; sarei deluso, invece, solo se avessi tradito la mia coscienza e se non fossi stato leale con amici ed avversari.

Il mio impegno e la mia passione sono per Borgo San Lorenzo, – conclude Margheri – che cercherò di onorare con la politica e con altri ambiti della vita comunitaria”.