Questa mattina, mecoledì 11 dicembre, non tutte le scuole del Mugello sono aperte come era stato annunciato ieri dopo i due giorni di chiusura a causa del terremoto di lunedì. E’ in corso uno sciopero dei bidelli e sono rimaste chiuse le scuole elementari di Borgo. Scuola deserta, cancelli chiusi e capanelli di genitori e bambini in attesa di notizie; accertato che la scuola restava chiusa i genitori  hanno riportato a casa i figli. Le famiglie erano state avvisate dello sciopero con un foglio consegnato ai bambini venerdì scorso. Evidentemente molti di loro o se ne sono dimenticati o non hanno avuto l’avviso dai figli o sono stati confusi dal comunicato che ieri ha annunciato la riapertura dopo la chiusura per il sisma. A quanto sembra invece situazione normale alle scuole medie di Borgo e al Liceo Giotto Ulivi e al Chino Chini. A Scarperia i ragazzi sono a scuola all’asilo, alle elementari e alle medie. Per la presenza di un numero ridotto di bidelli i bambini delle elementari usciranno alle 13,30, dopo il servizio mensa,  e a mezzogiorno quelli dell’asilo. La Preside ha assicurato personalmente l’apertura dell’asilo,  rimanendo fisicamente nei locali della scuola d’infanzia priva di bidelli.

Si ricorda che a Barberino le scuole sono rimaste chiuse a causa delle verifiche tecniche ancora in corso dopo il terremoto. (P.M.)

Se ci saranno altri aggiornameti li pubblicheremo nel corso delle mattinata.