In foto l’assessore Sandra Pieri.

In riferimento al comunicato (http://www.osteriaegiornale.it/2020/02/12/vicchio-forza-italia-le-condizioni-pietose-della-palestra/)   diffuso  dal vice coordinatore provinciale di Forza Italia Giannelli e dal commissario di Vicchio Berardicurti, precisiamo quanto segue.

La gestione della pulizia della palestra comunale non è di spettanza dell’Amministrazione: in base agli accordi stabiliti con l’Istituto Comprensivo di Vicchio e le varie associazioni, ogni fruitore è tenuto a lasciare gli spazi in modo decoroso ed ovviamente pulito per  le persone che lo utilizzeranno successivamente. “Come Amministrazione – commenta l’assessore Sandra Pieri – abbiamo fatto da collegamento tra l’IC e le associazioni per definire la modalità migliore per ottenere il risultato necessario e giusto per tutti: per questo ringraziamo infinitamente questi soggetti per l’estrema ed usuale disponibilità che hanno dimostrato”.

Di seguito una nota redatta a cura dell’Asd The Black Panthers: “Buon giorno, sono Paola Panizza DS e allenatrice della asd The Black Panthers di Vicchio, associazione che vedo nominata in diversi articoli e rimango molto amareggiata nel vedere come questi fatti siano stati riportati e usati a mio avviso per propaganda politica. Che la palestra e la pista di pattinaggio siano state per anni abbandonate a se stesse è una realtà che tutti e dico tutti sapevano (amministrazione, scuola, associazioni sportive,genitori), ma è giusto da parte della nostra associazione ribadire che se abbiamo avuto un aiuto e dei riscontri alle nostre richieste di interventi, le abbiamo avute da questa amministrazione. Se i fatti dovevano essere riportati era giusto farli nel modo corretto. La palestra oggetto di contestazione viene data in uso dal comune alla scuola e alle associazioni sportive, e tutti si devono fare carico di pulirla a fine di ogni loro utilizzo. Le foto che sono state pubblicate avevano solo lo scopo di ricordare che la palestra non si autopulisce ma deve essere mantenuta pulita da TUTTI. E a questo proposito ci sono già stati incontri tra l’assessore Sandra Pieri, l’associazione The Black Panthers e la scuola per trovare una soluzione a tutto questo, soluzione che non sta di certo al “comune” trovare, ma al buon senso di chi fa attività in questa struttura, e ci stavamo infatti adoperando per riuscire a risolvere questo “problema”. Il materiale in degrado si riferisce forse al materasso da “salto in alto”? Perché non c’è altro materiale in palestra che si deteriora,  per il “piovere” in palestra, parliamone!! Durante i fortissimi temporali a dicembre è vero che ho notato delle pozze d’acqua in prossimità delle finestre alte, ho documentato e inviato tutto subito all’assessore Pieri la quale ha immediatamente chiamato il tecnico del comune di Vicchio a visionare la cosa, e a tutt’oggi non c’è acqua nei pavimenti. È vero che noi dell’associazione di pattinaggio puliamo la palestra perché vedere laniccio che svolazza mentre pattiniamo ci fa schifo, è vero che abbiamo documentato ciò che troviamo dopo 3/4 giorni che non usiamo la palestra, ma è anche vero che non per colpa nostra o della scuola, per accedere agli spogliatoi dobbiamo attraversare la palestra nel lato in fondo e quando fuori piove, non potendo “volare”, appoggiando le ruote al pavimento contribuiamo a portare dello sporco in palestra, ma è anche vero che infatti puliamo più spesso anche se non usiamo la palestra tutti i giorni: non abbiamo “incolpato” l’amministrazione per tutto ciò, abbiamo solo richiesto l’intervento dell’assessore per aiutarci a risolvere questa situazione, cosa che puntualmente è stata fatta. Per favore vediamo in futuro di informarsi più dettagliatamente prima di scrivere determinate cose! Noi facciamo attività sportiva e cerchiamo di farla nel migliore dei modi con i mezzi che abbiamo, se volete davvero  aiutarci cominciate a venire a vedere con i vostri occhi la quotidianità che viviamo, così poi sarete più consci di ciò che scrivete”.