Fiammetta Capirossi, consigliera regionale Pd, interviene sulla questione degli assetti societari della Mukki e commenta le recenti dichiarazioni dell’assessore regionale Marco Remaschi: “E’ un fatto indubbiamente positivo che tutti i soggetti interessati, dalle istituzioni ai soci, si siano immediatamente attivati. Con l’assessore regionale all’agricoltura, Marco Remaschi, siamo da giorni in stretto contatto per definire iniziative e interventi. In questo senso, le sue ultime dichiarazioni a seguito degli incontri finora avuti, sono particolarmente confortanti perché testimoniano una grande attenzione e sono molto condivisibili nel merito per il valore conferito alla filiera del latte”.

“Sul territorio del Mugello – prosegue Capirossi –  la notizia dell’acquisto delle quote dei soci piemontesi da parte di Newlat ha destato una ragionevole preoccupazione. Credo che occorra capire il prima possibile, e le dichiarazioni rilasciate muovono a un cauto ottimismo, se Newlat ha intenzione di creare una filiera di alta qualità, con un prodotto da vendere ad un prezzo maggiore, ma con proprietà organolettiche migliori, rispetto alla produzione di latte in altre condizioni. Se le intenzioni di Newlat sono queste, si tratta certamente, come affermato anche da Remaschi, di una sfida sulla qualità che certamente le aziende della filiera del latte del Mugello sapranno raccogliere e sostenere”.