Forza Italia esprime profonda preoccupazione per l’impoverimento del territorio

“La messa in liquidazione, improvvisa, di Edison Giocattoli, azienda importante nel panorama del settore, giunge come una mazzata, violenta ed improvvisa, sul territorio, con risvolti socio- economici pesanti, che vanno ad aggravare un quadro già problematico, particolarmente accentuato con l’emergenza post-covid 19”. Queste le preoccupate parole di Giampaolo Giannelli, esponente mugellano degli Azzurri e Maria Gaetano, Capogruppo di FI a Barberino.

“Il provvedimento di messa in liquidazione – precisa Giannelli – è giunto improvviso ed inaspettato pochi giorni fa; l’azienda conta di 28 dipendenti, 28 famiglie che dall’oggi al domani si vengono quindi a trovare in una situazione pesantissima da un punto di vista socio-economico, una situazione insostenibile per il territorio.

Barberino di Mugello si trova, come un po’ tutto il Mugello, in una situazione davvero difficile – continua Maria Gaetano – e questo sarebbe un colpo durissimo per il territorio, che non possiamo davvero permetterci.

Chiediamo quindi – concludono i 2 esponenti azzurri – un intervento immediato delle istituzioni territoriali, assieme ai vertici aziendali, per trovare una soluzione per i 28 lavoratori, perché questa ennesima doccia gelata sul fronte occupazionale, questa ennesima crisi di una importante azienda rischia di mettere in ginocchio il nostro tessuto sociale, già colpito così pesantemente negli ultimi mesi”.