Dopo che anche a Vicchio qualche giorno fa era stato commesso un errore nel calcolo della ripartizione dei seggi, escludendo dapprima dal Consiglio Maurizio Bargoni (candidato sindaco del Movimento 5 Stelle), poi inserito successivamente, sembra che anche a Borgo San Lorenzo sia avvenuto un simile equivoco.

Come riportato oggi dal quotidiano “La Nazione”, a due giorni dai risultati del ballottaggio, non sarebbe infatti ancora definitiva la composizione del nuovo Consiglio Comunale, a causa di un probabile errore in fase di assegnazione dei seggi.

Mentre sul sito del Comune di Borgo è stata pubblicata la composizione del futuro Consiglio, costituita da 10 esponenti della maggioranza, 6 delle minoranze e da nessun consigliere del M5S, in base ad alcuni conteggi ministeriali dovrebbe tuttavia farne parte anche il candidato sindaco dei Cinque Stelle Marco Giovannini.

Dovremo attendere ancora alcune ore per conoscere il verdetto definitivo di questa vicenda.