“In merito all’articolo del Sindaco e Presidente dell’Unione Omoboni sul trasporto scolastico locale ci preme sottolineare – afferma il Gruppo Consiliare Lega Borgo San Lorenzo – che il Decreto Legislativo a cui si fa riferimento (nella fattispecie art. 5, comma 2 del D.lgs 63/2017) risulta a firma Gentiloni Presidente del Consiglio, Fedeli MIUR, Madia PA e Padoan economia (Del Rio del MIT non pervenuto… ndr). Pertanto un D.lgs a matrice esclusivamente PD, che è uno strumento con il quale le Camere decidono, per motivi di inadeguatezza tecnica o mancanza di tempo, di non disciplinare nel dettaglio una determinata materia non coperta da riserva di legge formale, riservandosi però di stabilire i principi e i criteri direttivi. Troviamo alquanto curioso che il Sindaco non abbia voluto o avuto niente da dire e contestare quando il suddetto D.lgs è stato approvato proprio dal suo Governo amico e dal suo Partito ma che trovi solo adesso la briga e di certo il gusto di chiedere all’attuale Governo Lega-5 Stelle di porre rimedio agli errori e alle lacune giuridiche che loro stessi hanno creato. Paventando tra l’altro ipotetiche quanto fantasiose “stangate” alle famiglie che […].

Il resto dell’articolo puoi leggerlo su “Il Galletto”, in edicola fino a sabato 3 agosto