Con una breve nota la Giunta borghigiana risponde all’invito (leggi qui) del vicesegretario mugellano della Lega rivolto al Sindaco affinché si  dissoci da quanto pubblicato sui social da una funzionaria comunale che avrebbe voluto lanciare uova marce a Salvini e Ceccardi durante la manifestazione di mercoledì scorso a Borgo.

“Troviamo veramente inaccettabile mettere alla gogna una privata cittadina – scrive la Giunta – solo perché dipendente comunale, al solo fine di attaccare un’amministrazione e strumentalizzare la vicenda a fini elettorali.

Ricordiamo inoltre, – continua il comunicato – che forse la Lega dovrebbe riflettere di più sulle esternazioni pubbliche dei loro rappresentanti che siedono in Consiglio Comunale, piuttosto che sulle opinioni dei privati cittadini”.

Nella foto: Mercoledì 9 settembre. Un agente in borghese ferma una ragazza con il casco pieno di uova sotto il palco dove Salvini e la Ceccardi stanno parlando ai borghigiani.