I docenti della Scuola comunale di Musica di Borgo San Lorenzo ‘Marco da Gagliano’ della Camerata de’ Bardi hanno ripreso le loro attività musicali post lockdown confermando prestigiose collaborazioni artistiche, raggiungendo nuovi traguardi professionali e ricevendo nuovi incarichi di rilievo nel panorama musicale nazionale.

Julian Ciobano, docente di percussioni, è impegnato nel nuovo progetto discografico de La Casa dei Melograni, band indie pop già selezionata per il prossimo Sanremo Giovani. È, dunque, pronto per calcare il palco dell’Ariston, per il prossimo Festival della Canzone Italiana.

Gianluca Tassinari, docente di oboe, ha ripreso l’attività concertistica con l’Orchestra Maderna di Cesena, collaborando con i più grandi solisti internazionali da V. Mullova, a G. Sollima, a U. Ughi, a D. Rossi, per Forlì Musica Estate 2020 ed è stato invitato, per la prima volta, a ricoprire il ruolo di primo oboe nell’Orchestra Sinfonica Città metropolitana di Bari per la Stagione di Concerti 2020.

 

 

Antonio Saulo, docente di fisarmonica, già apprezzato solista della VIIª Stagione Lirico Sinfonica al nostro Teatro Giotto, ha conseguito, lo scorso 28 luglio, la Laurea Specialistica di II livello al Conservatorio statale di Musica ‘Luigi Cherubini’ di Firenze ottenendo il massimo dei voti e non solo, 110 e lode con menzione d’onore. È, recentemente, diventato membro del Quintetto Italiano di Fisarmoniche, a fianco del suo Maestro Ivano Battiston ed insieme a Riccardo Centazzo, Massimo Signorini, Endrio Luti, pubblicando l’album ‘SEI’ che raccoglie tutti i lavori di Alessandro Magini per EMA Vinci records, uscito il 20 giugno 2020.

 

 

La Presidente Roberta Malavolti Landi, docente di violino, e Claudio Giovani, docente di canto, hanno rinnovato la collaborazione, rispettivamente nell’Orchestra e nel Coro, col 66° Festival Puccini di Torre del Lago, impegnati nell’esecuzione dei capolavori pucciniani ‘Tosca’, sotto la direzione del M° Veronesi, e ‘Madama Butterfly’, diretta dal M° Calesso, nel Gran Teatro all’Aperto sulle rive del Lago di Massaciuccoli, e in quella della colonna sonora per ‘Tempi moderni’ di Charlie Chaplin, per la direzione del M° Timothy Brock, alla Cittadella del Carnevale di Viareggio. Due docenti borghigiani nel Festival lucchese creato dal borghigiano Giovacchino Forzano quale realizzazione del sogno del Maestro Puccini post mortem.

 

 

 

 

Infine, Sabrina Malavolti Landi, docente di clarinetto, sax, flauto dolce e flauto traverso, annovera nel suo già denso curriculum due nuovi importanti incarichi di livello nazionale: la nomina a Coordinatore artistico del BolsenArte Festival 2021, nella Tuscia laziale sulle rive del Lago di Bolsena, e l’incarico di Responsabile della Comunicazione, affidatole dal Presidente Nazionale M° Giampaolo Lazzeri, per ANBIMA, l’Associazione Nazionale Bande Italiane Musicali Autonome, al fine di tutelare gli interessi artistici, culturali e sociali dei complessi bandistici, società filarmoniche, cori e corali, gruppi folkloristici, complessi vocali e strumentali attivi sul territorio nazionale, promuovere le iniziative dell’associazionismo musicale, la formazione dei giovani musicisti, dei soci, dei direttori e dei dirigenti per l’incremento della cultura musicale, l’organizzazione di manifestazioni, raduni, rassegne, concorsi nazionali ed internazionali.

Per conoscerli, scoprire i loro corsi, provare gli strumenti delle sezioni classica e moderna, l’Open Day, libero e gratuito, è fissato per Domenica 20 settembre 2020, dalle ore 16.00, presso la sede della Scuola comunale di Musica, in Piazza Dante 33, a Borgo San Lorenzo.