“In questo momento particolare – scrivono i consiglieri Ticci e Atria – forniamo il nostro contributo politico per agevolare i cittadini, la famiglie e le attività commerciali colpite in primis dalle misure straordinarie.

Abbiamo integrato le precedenti proposte inviate tramite Mozione Urgente all’amministrazione borghigiana con ulteriori strumenti e azioni per fronteggiare l’emergenza dovuta alla diffusione del Coronavirus.

Proponiamo al Sindaco, la Giunta e tutto il Consiglio di:

1-Sospendere le multe e le rimozioni per la pulizia delle strade, per il periodo d’emergenza;

2- Provvedere ad apporre opportuno avviso e delimitare i giochi e gli attrezzi (anche con semplice fettuccia), presenti nelle aree verdi e da gioco, che potrebbero portare a situazioni di assembramento e di uso improprio, arginando così il contagio e la diffusione del coronavirus;

3- Valutare l’ipotesi di provvedere alla sanificazione dei luoghi quali strade, piazze, giardini, marciapiedi,campane raccolta, cestini, panchine e sedute;

4- Preparare un volantino informativo, che spieghi il servizio a domicilio concordato con le associazioni di volontariato del territorio di Borgo S.L., da distribuire nelle case/nelle cassette della posta (con i DPI minimi, quali i guanti) e pubblicarla a mezzo social o altri canali di stampa;

Rimaniamo fiduciosi per un impegno comune di tutte le forze politiche presenti in Consiglio – concludono i consiglieri della Lega – per migliorare la situazione posta in essere per Borgo San Lorenzo ed i suoi cittadini”.