E’ quanto dichiara in un comunicato  Giovannini consigliere comunale dei 5 Stelle a Borgo che spiega: “ In merito a quanto avvenuto nelle ultime due sedute, come M5S vogliamo denunciare le notevoli difficoltà che stiamo riscontrando nell’operare nel Consiglio Comunale.

Abbiamo riscontrato, nei fatti, un atteggiamento inutilmente prevaricatorio da parte della maggioranza nei confronti degli atti presentati dalle opposizioni, spesso valutati sulla base di forti pregiudizi e non in relazione al loro contenuto e alla loro reale efficacia propositiva.

Inoltre nell’ultimo Consiglio Comunale, abbiamo notato che si è creata una situazione da “Guerriglia politica/personale” tra la maggioranza e la coalizione Lega-Cambiamo Insieme che travalica il normale dialogo e il dibattito politico, che invece dovrebbe esserci tra maggioranza e opposizione.

E il tutto a spese dei nostri cittadini.

Al contrario riteniamo prioritario un impegno reale per risolvere i bisogni concreti dei borghigiani, come abbiamo sempre detto in campagna elettorale; riteniamo necessario che questo concetto debba essere ribadito, anche alla luce dei problemi che recentemente si sono presentati nelle nostre frazioni; basta pensare all’ennessima esondazione della Sieve a Sagginale e alla frana sulla strada per Luco, al bivio per Figliano.

Situazioni a conoscenza di tutti ormai da anni ed ancora irrisolte.

Per queste ragioni, il M5S di Borgo San Lorenzo – conclude Giovannini – annuncia che dal prossimo Consiglio Comunale presenterà in maniera ancora più decisa le proprie mozioni e interrogazioni che toccano da vicino i problemi dei cittadini, auspicando una reale e maggiore collaborazione con le altre forze di opposizione e con quelle di maggioranza, tanto proclamata da tutti in campagna elettorale, ma che non ha ancora trovato una vera concretizzazione, restando nel limbo dei “buoni propositi”.