L’Ordinanza n.57 della Regione Toscana, emanata a poche ore dall’uscita del DPCM 17 maggio 2020, ha stabilito tempi e modalità della possibile riapertura delle piscine.

Una struttura come il Centro Piscine, che ha valenza per tutto il Mugello, per ripartire in sicurezza ha la necessità di alcuni interventi non banali, sia sotto il profilo della funzionalità che della sicurezza dal punto di vista sanitario: problema comune ad impianti di questo tipo. Non aiuta la ripartenza, ma questo vale per tutto il mondo sportivo, l’incertezza sui contributi che dovrebbero arrivare alle società sportive dal Decreto Rilancio del Governo e dalla Regione Toscana. Ancora non è dato sapere di quali cifre si parla e quando eventualmente arriveranno.

Nonostante questo, la Vivi lo Sport, la società che gestisce le piscine di Borgo, ha deciso di ripartire in tempi percorribili e con modalità sostenibili, rispettando le linee guida e i protocolli stabiliti dall’ultimo Decreto. La data per cui l’Amministratore unico Incagli, i dipendenti e i collaboratori stanno lavorando per la riapertura al pubblico è il 15 giugno, in modo da affrontare la stagione estiva in piena sicurezza per gli utenti e con tante opportunità di divertimento e di svago per grandi e bambini.