Unanime il voto in Consiglio comunaleper la campagna “Plastic Free”

Borgo San Lorenzo si impegna concretamente a ridurre l’utilizzo della plastica: l’adesione alla campagna “Plastic Free” promossa dal Ministero per l’Ambiente, che punta a ridurre la plastica usa e getta, ha raccolto il voto favorevole di tutte le forze politiche in Consiglio comunale. Dopo l’investimento sui fontanelli pubblici del capoluogo e di Luco, l’avvio del progetto “Acqua del Sindaco”, che grazie all’impegno di Publiacqua e al sostegno economico dell’Amministrazione doterà di borracce in alluminio gli studenti della scuola dell’obbligo, l’utilizzo di bottiglie in vetro e bicchieri in mater-bi durante consigli comunali e iniziative istituzionali, l’Amministrazione si impegna a proseguire con impegni concreti in questa direzione. La mozione approvata impegna il Sindaco e la Giunta a sensibilizzare sull’argomento i cittadini, le aziende e gli enti pubblici, a predisporre azioni per l’eliminazione di plastica monouso da sedi comunali e manifestazioni direttamente organizzate, ad aumentare gli erogatori di acqua pubblica sul territorio, a inserire la riduzione dei prodotti in plastica negli appalti di servizi che prevedono somministrazione di cibi e bevande. “Abbiamo approvato un atto importante – afferma il sindaco Paolo Omoboni – che non è un’etichetta che vogliamo affibbiare al nostro Comune, ma una serie di impegni concreti, in collaborazione soprattutto con le scuole, con cui sarà possibile ridurre notevolmente la plastica usata nel nostro comune. È un obiettivo previsto nel nostro programma di mandato e ringrazio il Consiglio comunale per l’adesione, convinta, all’unanimità.