Negli ultimi mesi il mercato settimanale di Borgo è stato spostato, in via sperimentale, nell’area compresa tra Piazzale Curtatone e Montanara, Piazza Gramsci, Via Giotto, Via Bandini e Piazza Dante, Il Consiglio comunale e nel corso di questo periodo numerose sono state le lamentele da parte di molti cittadini, contrari alla nuova sistemazione.

Il Gruppo consiliare “Borgo in Comune – Alternativa a Sinistra”, considerando le criticità emerse, legate in particolare alla viabilità di accesso al centro del paese, ai parcheggi e alle attività commerciali situate nel centro, con una mozione impegna il Sindaco Paolo Omoboni e la Giunta a condurre un’attenta valutazione circa l’eventuale spostamento del mercato, coinvolgendo in tal senso cittadini e operatori commerciali e ricorrendo, se necessario, a un referendum consultivo per approvare o abrogare definitivamente il progetto.