Tanti spettatori, laboratori esauriti, un numero infinito di eventi per un festival di rilevanza extraregionale

Non può che leggersi positivamente il “compleanno” del primo lustro di Mugello da Fiaba che, grazie all’impegno di tanti volontari ed associazioni, si è dimostrata una manifestazione in continua crescita, sia a livello qualitativo che dal punto di vista di partecipazione. La pioggia caduta nel pomeriggio di domenica non ha certo spento l’entusiasmo di bambini e famiglie con i grandi che si sono potuti ricalare in pieno nel mondo delle favole e quest’anno, delle invenzioni.

Numeri enormi quelli della quinta edizione malgrado il maltempo cosa che dimostra di essere una manifestazione amata ed attesa tutto l’anno, in particolare dal pubblico delle famiglie che si conferma protagonista. Presenze del sabato, la giornata migliore a livello meteorologico, sono raddoppiate rispetto a edizione precedente. Tra i numeri spiccano i 1200 metri di carta usati dall’animazione del Giocabimbi per costruire aquiloni; i 5 chili di pasta di zucchero per realizzare […].

Il seguito dell’articolo puoi leggerlo su “Il Galletto”, in edicola da sabato 18 maggio