L’APS “Gianni Barberino”, in occasione del bicentenario della nascita del Bàb, ha organizzato la presentazione del libro di Luigi Zuffada “Il giovane principe della gloria”, appena dato alle stampe, e un concerto tenuto dalle scuole di musica Agorà e Music Valley.

L’autore, Prof. Luigi Zuffada, sarà intervistato dal dott. Riccardo Ceccherini. Il Bàb, vissuto dal 1850, il cui messaggio di pace e trasformazione dei costumi, non solo ha influenzato il paese dove era nato (Persia), ma ha avuto una risonanza in tutto l’Occidente. Si sono occupati di lui mezzi d’informazione come il The Times e personaggi storici come: L. Tolstoy, A. Nicolas, G. Browne, solo per citarne alcuni.ùIn occasione del bicentenario, in tutto il mondo si celebra questa meravigliosa figura che, nel breve tempo del suo ministero, ha dato all’umanità la possibilità di riflettere sulle condizioni di degrado morale in cui si trovava, dando un grosso impulso al miglioramento, fino a portarci alla conoscenza di una nuova figura educatrice: Bahà’u’llàh (1863). L’APS “Gianni Bellerio” si unisce a queste celebrazioni che hanno lo scopo di far conoscere la figura storica del Bàb, i cui insegnamenti sono una guida per la trasformazione nelle coscienze.

L’evento è aperto a tutti e si terrà nelle bellissime sale di Villa Pecori Giraldi domenica 27 ottobre alle ore 15:30.