Gent. Direttore,

mi permetta di usufruire del suo Giornale per spiegare soprattutto ai fruitori degli Orti  Sociali di Borgo San Lorenzo i motivi per cui sono ancora chiusi mentre gli altri Comuni li hanno riaperti in maniera contingentata per evitare assembramenti.

Chi le scrive è il presidente dell’AUSER VERDE ARGENTO di Borgo San Lorenzo e responsabile degli orti sociali, accusato, insieme all’amministrazione comunale, di trascurare il problema. Niente di più falso!

Gli orti destinati agli anziani AUSER chiusero l’attività molto prima dell’arrivo del Covid 19 perché l’amministrazione ci offrì un progetto allettante: la condivisione degli orti anche con i non anziani ma era necessario adeguarli per permettere a più persone di usufruirne. Con grande fatica, data l’età, i fruitori, pochi in verità, ripulirono i loro orti perché potessero iniziare i lavori. Purtroppo, causa virus, i lavori non hanno avuto inizio fino ad ora, eppure dopo il decreto regionale del Governatore Rossi, gli altri paesi circostanti hanno permesso agli anziani di riprendere l’attività.

Non le dico quante volte ho preso contatto con gli amministratori per sollecitare l’apertura dei lavori e permettere di iniziare al più presto le coltivazioni. Il risultato è sotto gli occhi di tutti: una foresta.

Possiamo capire il peso della responsabilità che l’amministrazione ha sulle spalle ma abbiamo bisogno di una risposta precisa.

Inoltre la fase 2 dice finalmente che “ per gli anziani è essenziale per la loro salute svolgere attività fisica all’aria aperta e coltivare le proprie passioni” l’orto è una di queste.

So bene che una parte della popolazione continua a dire agli anziani di “restare a casa” e che l’orto è un luogo adatto per il contagio. Mi permetto di dissentire perché non c’è rischio di assembramento visto che la distanza fra i fruitori è alta, e sono posti in un’area facilmente controllabile passando dalla strada.

Spero di aver espresso, senza polemiche, il mio pensiero.

Sergio Giuliattini

Presidente AUSER VERDE Borgo San Lorenzo