Sabato 7 dicembre si accende ufficialmente a Borgo San Lorenzo la magia del Natale. Quello nutrito dalla fantasia e dall’incanto dei più piccoli, che saranno infatti i protagonisti assoluti di “Via Mazzini Christmas Lab”, l’iniziativa realizzata dai commercianti della strada e Confcommercio in collaborazione con La Scriveria di Serena Pinzani.

Si tratta di un laboratorio gratuito pomeridiano dove gli “under 13” potranno dare sfogo alla propria creatività realizzando addobbi natalizi, piccoli doni e biglietti di auguri all’insegna della fantasia. Con una finalità nobile: far sorridere i bambini delle missioni di don Poggiali in Costa d’Avorio. Le creazioni realizzate, infatti, saranno inviate a loro, perché il Natale sia davvero la festa di tutti.

Il laboratorio sarà replicato, dopo sabato 7 dicembre, anche domenica 8, poi ancora sabato 14 e sabato 21, sempre con orario pomeridiano dalle 15 alle 19. Oltre alle attività creative, i bambini potranno partecipare a letture animate, giochi guidati e merende golose per trascorrere in allegria qualche ora, mentre i genitori sono impegnati nello shopping. E non è finita qui: “ogni volta che prendono parte al laboratorio i bambini ricevono una sorta di “stella di merito”. Chi al 22 dicembre ne avrà totalizzate di più, riceverà un piccolo dono offerto dai commercianti”, spiega la responsabile della delegazione mugellana di Confcommercio Benedetta Berti.

Ad inaugurare il laboratorio in via Mazzini sabato 7 dicembre alle ore 19 ci saranno, oltre ai vertici della Confcommercio con il presidente territoriale Dario Cenci e il vicepresidente Lorenzo Baronti, anche la vicesindaco di Borgo San Lorenzo Cristina Becchi e il presidente delle Proloco del Mugello Alessio Capecchi.

“Anche con questa iniziativa tutta dedicata ai bambini i commercianti mostrano la loro voglia di fare la differenza”, sottolinea la responsabile Benedetta Berti, “la piccola rete contribuisce a scaldare l’atmosfera del Natale esattamente come nel resto dell’anno contribuisce ad animare le nostre città, offrendo non solo prodotti e servizi ma anche occasioni per stare insieme, per vivere il paese. In via Mazzini i negozianti offrono alle famiglie uno svago di qualità per i loro figli. E mentre i ragazzi si divertono in sicurezza, gli adulti possono avere più tempo e calma per fare i loro acquisti”.

Dicembre si conferma nelle previsioni il momento più importante dell’anno per i consumi: “crisi o non crisi, ogni famiglia per la sua capacità di spesa a Natale ha voglia di stare bene, quindi c’è più spinta verso i consumi”, spiega il presidente della Confcommercio mugellana Dario Cenci, “chi più o chi meno, nessuno rinuncia a fare regali. Forse negli ultimi anni si sono tagliati dalla lista quelli per colleghi e vicini di casa, ma non quelli per i più piccoli della casa, per i familiari più stretti, il partner. Giocattoli, profumeria, abbigliamento e gadget restano i doni preferiti. Ma si acquistano anche tanti prodotti tipici per trattarsi bene a tavola. Meno champagne e salmone, rispetto ad anni fa, e più vini e specialità del territorio, all’insegna della tradizione. Poi in Mugello c’è ancora per fortuna grande attaccamento alla qualità che viene dalla tradizione.