Lo spettacolo è nato nel 2011 al Teatro di San Carlo di Napoli come opera-dibattito sulla legalità “Se dicessimo la verità”.

È arrivato sul palco del Giotto di Borgo dopo un  interessante incontro preventivo con i ragazzi delle scuole, poi presenti in sala.

Il racconto di Giulia Minoli ed Emanuela Giordano indaga nell’ambito dei comportamenti collusi e racconta la forza di chi, invece, si oppone e denuncia, spesso dovendo cambiare nome e vita. Un tavolo che serve a dividere i quadri di uno spettacolo bellissimo, che riporta alla mente fatti di cronaca dei giorni nostrielaborati dai racconti di chi, gli avvenimenti li ha vissuti veramente.

Costruito per 10 attori, negli anni lo spettacolo è stato modificato fino alla formazione a quattro che abbiamo applaudito mercoledi 29 gennaio a Borgo. Dall’orchestra nata nel rione Sanità a Napoli al maxi processo di Brescia, alla camorra in Emilia, alle intimidazioni alla nascita delle cooperative agricole nate su beni confiscati alla mafia. Se dicessimo la verità, perché la verità è molto più insidiosa e scomoda di quanto siamo disposti a confessarci.

oznor

«Purtroppo, non possiamo più parlare solo di “infiltrazioni del crimine” – spiegano le autrici Giulia Minoli ed Emanuela Giordano – ma di “complicità con il crimine”, di “prassi criminale” cui ci stiamo abituando, con distratta colpevolezza. Il teatro non dà lezioni

di vita e non ci offre soluzioni a buon mercato, suggerisce stimoli e opportunità di conoscere e di riflettere, questo noi cerchiamo di fare, con convinzione, pensando soprattutto ai ragazzi. Ai ragazzi ci rivolgiamo con un lavoro che parallelamente realizziamo nelle scuole di tutta Italia perché lo spettacolo non sia solo un’occasione isolata ma parte di un percorso di avvicinamento a temi fondamentali per la loro crescita».

Eccezionali Daria D’Aloia, Giuseppe Gaudino, Domenico Macrì, Valentina Minzoni in questo spettacolo prodotto da Co2 Crisis Opportunity Onlus in collaborazione con Piccolo Teatro di Milano – Teatro d’Europa

Grandi applausi hanno salutato i protagonisti di questo spettacolo bellissimo realizzato con semplicità, e tutta la forza di coloro che si adoperano perchè qualcosa finalmente possa cambiare. (M. Miniati)