Questa manifestazione ciclistica, l’unica di tutta la stagione agonistica a Borgo San Lorenzo  per le note ristrettezze di questo maledetto Covid 19, grazie al bel tempo che aveva tenuto in apprensione i solerti organizzatori, ha avuto fortunatamente un grande successo di partecipazione di società ciclistiche (oltre 100 i partenti) alcune delle quali giunte addirittura da Trento (l’ultima categoria è stata vinta appunto da un atleta  trentino) e da altre lontane località. Con l’organizzazione del Club Ciclo Appenninico 1907 di Borgo San Lorenzo, che in questo 2020  festeggia i 113 (!!) anni di attività agonistica, che con la consorella A. S. Fortis Juventus 1909, è fiore all’occhiello nel settore sportivo di Borgo San Lorenzo in particolare e del Mugello in generale. Nonostante una caduta di un giovanissimo ciclista, fortunatamente solo lievi ferite sulla fronte, con le restanti gare che hanno dovuto subire un forzato ritardo, il tutto è andato a buon fine grazie anche alla perfetta organizzazione (insostituibile il servizio d’ordine dell’associazione dei carabinieri in congedo) e il circuito di piazza Dante con  l’allungamento del circuito fino in piazza Gramsci per ragioni di sicurezza, possiamo dire che questo 38° Trofeo “Amilcare Giovannini”  e 16 Trofeo “Vittorio Pini” (presenti sulla linea del traguardo le famiglie al completo), patrocinato dal Comune di Borgo San Lorenzo presenziato dall’assessore allo Sport Gabriele Timpanelli, (ottimo come sempre il servizio dello speaker Marco Lapucci), ha ottenuto veramente un grande successo. Infine, come è noto quest’anno è il 75° anniversario della Coppa della Liberazione (1946-2020), ideata, organizzata ed allestita dal Gruppo Sportivo Giovanile “Gino Bartali” di cui era presidente Amilcare Giovannini, e gli organizzatori sono in attesa del responso finale dalle autorità competenti, per le famose ristrettezze, per  dare il “via” ad una delle più vecchie gare ciclistiche d’Italia. (Aldo Giovannini)

Ordini d’arrivo.

G1M:1) David Gentili, SC Gastone Nencini. 2) Andrea Fabbri, GS Borgonuovo, 3) Enea Coradeschi, Albergo Del Tongo.

G2M: 1) Niccolò Tammone, Velo Club SC Empoli: 2) Niccolò Gremma, CS Pedale Senese. 3) Mattia Arcangeli, CCAppenninico 1907 Borgo San Lorenzo. Prima delle femmine  Ilary Ceccarelli, GS Olimpia Valdarnese.

G3M: 1) Cosimo Bolognesi, CC Appenninico 1907. 2) Leonardo Leonetti, GS Castelfiorentino. 3) Antonio William Boretti, Fosco Bessi Calenzano. Prima delle femmine, Siria Genovese del Club Ciclo Appenninico 1907 di Borgo San Lorenzo.

G4M: 1) Erik Magagnotti, C.C. Forti e Veloci di Trento. 2) Giacomo Carlin, C.C. Forti e Veloci di Trento. 3) Daniele Fabbri GS Borgonuovo. Prima delle femmine, Alice Bruseghini, C.C. Forti e Veloci di Trento.

G5M: 1)Marco Micheli, Fosco Bessi Calenzano: 2) Pietro Genovese, G.S. Mosole. 3)Tommaso Roggi, Fosco, Bessi Calenzano. Prima delle femmine, Ilaria Romoli, Fosco Bessi Calenzano.

G6M: 1) Brandon Fedrizzi, C.C. Forti e Veloci di Trento. 2) Pietro Dreon, G.S. Mosole. 3) Leonard Groff, C.C.Forti e Veloci di Trento. Prima delle femmine  Nicoletta Berni, Fosco Bessi Calenzano.

 

Foto 1

La partenza della categoria G6M.