“La notizia della proposta di concessione della Cittadinanza Onoraria alla Senatrice Liliana Segre ci giunge insieme alle dolorose notizie provenienti da Israele – si legge in un comunicato di Forza Italia BSL –. Ancora una volta, in Israele piovono missili sulle abitazioni civili. Noi di FI riteniamo che non ci debbano essere differenze tra antisemitismi: queste azioni sono sempre sbagliate e criminali, a prescindere da chi li compie. Proponiamo quindi che la proposta di concessione della cittadinanza onoraria di Borgo San Lorenzo alla Senatrice Segre (proposta che noi sosteniamo) venga emendata con una richiesta al Governo Italiano di proporre e sostenere l’adesione di Israele all’ Unione Europea. Come ha sempre sostenuto il Presidente Berlusconi, Israele è un pezzo di Europa in Medio Oriente e farlo diventare un membro a pieno titolo dell’Unione Europea può favorire il processo di pacificazione. Non esistono battaglie diverse sull’antisemitismo. Esiste un solo antisemitismo che attacca il popolo ebraico ovunque si trova e per tutto quello che rappresenta. Combattiamo l’antisemitismo in tutte le occasioni nelle quali si manifesta – conclude il comunicato – e sosteniamo i nostri ‘fratelli maggiori’, il popolo ebreo”.