Il Gruppo Consiliare Lega Borgo San Lorenzo presenta per il prossimo Consiglio Comunale una Mozione per l’Adesione alla Nuova Carta dei Diritti della Bambina. La Carta sancisce una serie di diritti a tutela delle bambine.

Commenta il Capogruppo Francesco Atria: “La Carta, presentata in Regione a dicembre 2019, parte da una premessa fondamentale per l’affermazione e la tutela dei diritti delle donne fin dalla nascita: la bambina va aiutata, protetta e formata in modo che possa crescere nella piena consapevolezza dei propri diritti e doveri, contro ogni forma di discriminazione”

Prosegue il consigliere Claudio Ticci: “La nuova Carta, composta da 9 articoli punta ad abbattere il muro della discriminazione di genere, attribuendo alla bambina, fin dalla nascita, le stesse opportunità dei coetanei maschi. L’intento è quello di contribuire a migliorare la condizione della donna e della bambina a casa, a scuola e nel lavoro, promuovendo azioni formative per la famiglia e i neo genitori”. 

Concludono i consiglieri: “Non potevamo non condividere per Borgo San Lorenzo lo spirito e le finalità di questo documento con la speranza che in consiglio non accada come per l’Adesione alla Giornata internazionale contro la violenza sulle donne che venne respinta in modo pregiudizievole e senza altro motivo dalla maggioranza. Ringraziando la Commissione regionale pari opportunità ci auguriamo che prevalga il buon senso”.