Nella mattinata di oggi, lunedì 9 marzo, il Consiglio Direttivo della Boxe Mugello ha comunicato al Sindaco di Borgo San Lorenzo e all’Assessore allo Sport la decisione di chiudere la palestra di via Don Minzoni 15, nonostante sussistessero ancora le condizioni previste dalla legge, col nuovo decreto per il contenimento del Coronavirus, per tenerla aperta, allo scopo di evitare qualsiasi rischio di contagio, anche potenziale, per i propri atleti.

Per questo motivo gli allenamenti dei corsi amatori, femminile e giovanile sono sospesi mentre i soli agonisti si alleneranno all’aperto, curando esclusivamente la parte atletica, con il rispetto della misure cautelative dettate dalla normativa in materia, ed evitando accuratamente qualsiasi esercizio che preveda una distanza ravvicinata tra i pugili.

“Il Consiglio – dichiara la società della Boxe Mugello –  ha ritenuto opportuno, nonché primario, privilegiare la sicurezza dei propri tesserati e contribuire, nel proprio piccolo, ad eliminare qualsiasi possibile rischio di propagazione ulteriore del virus.

Le attività riprenderanno soltanto quando l’emergenza sanitaria sarà passata in base alle comunicazioni delle autorità competenti.