editoriale

Editoriale – Un silenzio assordante

Forse non si vuole capire la pesantezza delle parole "Se il contenitore è sbagliato anche il contenuto è sbagliato, quindi se proponete qualcosa voi minoranze è sbagliato a prescindere” pronunciate durante l’ultimo consiglio comunale borghigiano da un consigliere del centrosinistra (leggi qui l'articolo). Come si legge in qualche commento sulla stampa locale sembra sia l’opposizione a voler montare un caso per strumentalizzarlo. I consiglieri della Lega, dei 5Stelle e di “Cambiamo insieme” esagerano, si fa intendere, sarebbero perfino disposti ad abbandonare i lavori del consiglio se non ci sarà un chiarimento per quelle poche parole dette da un solo consigliere che ha un nome e un cognome e che quindi, ancora si insinua, ne è il solo responsabile. Parole che possono scappare a chiunque e dunque non se ne può [...]

Di |2019-11-09T11:32:40+00:00novembre 9th, 2019|editoriale, Prima Pagina|0 Commenti

Editoriale – Mugello terra di piccole imprese

Lo studio di CNA ci dice che a Scarperia e San Piero un imprenditore lavora fino al 7 agosto per pagare le tasse e solo dopo le ferie inizia a guadagnare per campare e per investire per migliorare la sua attività (leggi qui l'articolo). Nell’ultimo anno è andata un po’ meglio; l’anno scorso il nostro imprenditore ha dovuto  aspettare il 13 agosto per liberarsi dalla pressione del  fisco. Più o meno la stessa cosa è successa agli imprenditori degli altri comuni del Mugello e di tante altre aree d’Italia, dove la piccola impresa è la forza produttiva più importante. Sembra però che questo piccolo miglioramento non sia destinato a durare. La manovra economica varata dal Governo in settimana, sembra, a quanto scrivono i giornali, che vada a penalizzare in particolare [...]

Di |2019-10-18T11:59:02+00:00ottobre 18th, 2019|editoriale, Prima Pagina|0 Commenti

Editoriale – Mugello. Tensioni tra i sindaci?

A ormai qualche mese dalle elezioni amministrative si sta delineando il quadro delle nomine nelle istituzioni sovracomunali del Mugello. Il Sindaco di Marradi Triberti sarà consigliere delegato (più o meno i compiti di un assessore) alla città metropolitana fiorentina, quello di Vicchio Filippo Carlà Campi sarà il Presidente della società della salute, scelta forse dettata anche dal fatto che Carlà è un professionista del settore sanitario. Sembra sia stato raggiunto l’accordo anche per il Presidente dell’Unione Montana dei Comuni del Mugello. Il designato per questa poltrona è il sindaco di Palazzuolo Giampiero Moschetti. Tutti e tre i sindaci indicati appartengono al PD e questo è nella norma perché i democratici esprimono la quasi totalità dei sindaci mugellani. Le sorprese appaiono invece altre. Due delle cariche verranno assegnate ai sindaci dei [...]

Di |2019-09-29T10:05:51+00:00settembre 29th, 2019|editoriale, Prima Pagina|0 Commenti

Editoriale – Al servizio dello Stato e dei cittadini

Su segnalazione dei lettori abbiamo pubblicato sul nostro sito www.osteriaegiornale.it e anche su Il galletto un articolo sulle code e le proteste occorse per ritirare i diari alle scuole di Borgo. Sui social alle critiche di alcuni genitori una dipendente della scuola ha risposto un po’ risentita, giustificando i colleghi e ritenendo ingiuste le proteste. E’ giusto risentirsi per le offese e gli insulti; non altrettanto lo è sostenere che si doveva fare in questo modo e quasi dire che si è fatto bene a far così indipendentemente dai disagi causati. In questi casi il buon senso (e non solo come vedremo) vuole che ci si scusi e che ci si impegni a fare in modo che situazioni del genere non si ripetano. Risposte diverse e giustificazioni non sono ammessi [...]

Di |2019-09-22T10:45:14+00:00settembre 22nd, 2019|editoriale, Prima Pagina|0 Commenti

Editoriale – Caos TARI. Perchè solo a Borgo?

Non risulta che il caos e le proteste scoppiate a Borgo con l’arrivo delle prime bollette TARI dopo l’arrivo del porta porta, si sia verificato negli altri comuni del Mugello che pure hanno adottato lo stesso sistema. In alcuni comuni le bollette sono arrivate già a luglio e il primo pagamento è stato fatto alla fine di quel mese e almeno al nostro giornale non sono giunti segnali di alcun genere. C’è da chiedersi perché solo a Borgo? Borgo ha incaricato Alia per la spedizione delle bollette. E’ stato questo passaggio di dati e informazioni che non è andato a buon fine a causare gli errori? Ma anche gli altri comuni si sono affidati ad Alia? Anche il ricambio delle giunte con le elezioni di maggio c’è stato in tutti [...]

Di |2019-09-07T15:48:29+00:00settembre 7th, 2019|editoriale, Prima Pagina|0 Commenti

Editoriale – Complici di Publiacqua?

I Sindaci mugellani vogliono restare complici di Publiacqua? Dopo quanto sta succedendo con Publiacqua ci si aspetterebbe da parte dei Sindaci e dei Consigli comunali del Mugello se non una condanna almeno una presa di distanze o un richiamo nei confronti di Publiacqua che ha in concessione i servizi idrici dei comuni del Mugello. Può passare senza nemmeno una richiesta di spiegazioni il fatto che Publiacqua sia stata sanzionata per [...]. Pietro Mercatali (L'articolo completo puoi leggerlo su "Il Galletto", in edicola fino a sabato 27 luglio).

Di |2019-07-20T16:24:34+00:00luglio 21st, 2019|Cultura, editoriale, Prima Pagina|0 Commenti

Editoriale – Da Convento a Ospedale a “Espressione contabile”

I principi europei guardavano con disprezzo all’Italia come semplice “Espressione geografica”. La Regione Toscana guarda all’ex Ospedale di Luco come a una semplice “Espressione contabile”. Meno male che lo fa con orgoglio e non con disprezzo. In settimana la Regione ha infatti annunciato con soddisfazione che con il nuovo bilancio il patrimonio netto della Fondazione del Maggio musicale fiorentino è tornato in positivo. E’ bastato infatti una mera operazione contabile per trasferire il rudere dell’ex Ospedale del Mugello in proprietà al Maggio e il suo patrimonio è tornato magicamente positivo. Insomma il trucco è riuscito e si può fare un bel comunicato per dire che la Fondazione musicale non rischia più la bancarotta, anzi fa utili, riduce i debiti e riporta in positivo il patrimonio. Peccato che i debiti si [...]

Di |2019-06-28T11:44:07+00:00giugno 28th, 2019|editoriale, Prima Pagina|0 Commenti

Editoriale – Faentina: meno male che c’è Nardella

Più volte il Sindaco di Firenze e presidente della Città Metropolitana Dario Nardella si è espresso per il potenziamento della Faentina. Nardella ha anche detto che la Faentina deve diventare una specie di metropolitana di superficie che collega Firenze al Mugello, deve essere una continuazione della tramvia fiorentina appena inaugurata e che il Sindaco Nardella ha fortemente voluto. Il suo appoggio alla Faentina lo ha dichiarato anche la settimana scorsa quando è venuto a Borgo a visitare la Fiera Agricola e a sostenere Omoboni impegnato nel ballottaggio. Per l’appunto tre giorni dopo la sua visita e le sue parole, abbiamo saputo che per i prossimi mesi la biglietteria della stazione di Borgo, l’unica lungo tutta la Faentina, sarà chiusa. Un nuovo e pesante disagio per pendolari e turisti che va [...]

Di |2019-06-13T14:43:46+00:00giugno 13th, 2019|editoriale, Prima Pagina|0 Commenti

Editoriale – Son più razzisti i veneti o i toscani?

A elezioni concluse i commenti ai risultati si rincorrono sui social. A Borgo poi in vista del ballottaggio tra Omoboni per il PD e Margheri per Cambiamo insieme e la Lega, i commenti sono anche propaganda e attacchi all’avversario. Sono in molti a scrivere che la Lega e i leghisti sono “fuori dall’Arco costituzionale” (come si diceva una volta), sono un pericolo per la democrazia fino ad arrivare agli epiteti di fascisti e razzisti. Ma è davvero così o è il solito ben oliato meccanismo di screditare e demonizzare l’avversario per paura che possa scalzarti la poltrona da sotto il sedere? Quando leggo questi discorsi penso al nord Italia. Non a un altro paese, ma alle nostre regioni del nord dove vige la medesima Costituzione e il medesimo modello di democrazia. Lì [...]

Di |2019-05-31T09:45:26+00:00maggio 31st, 2019|editoriale, Prima Pagina|0 Commenti

Opinioni a confronto – BORGO: LE URNE HAN STRAVOLTO LE CHIACCHIERE.

Di Massimo Biagioni Che botta al castello di carte che avevamo messo per benino! Tutto cambia. Eccezionale volatilità dei flussi elettorali, e non più solo per la Borsa! Vedi la parabola Renzi col PD dal 24% al 40% per tornare al 18%, vedi i 5 stelle atterrati con le europee al 17% dopo aver sfondato il 30% a livello nazionale, vedi la Lega raccolta da percentuali a una cifra e ora issata a quasi il 35%. Ma vengono tante indicazioni. La lista Fratelli d’Italia non è stata prosciugata dalla Lega, anzi; l’elettorato dei 5 stelle che sarebbe stato di sinistra ha smentito tutti; la famosa prateria a sinistra del PD non c’è per niente: c’è purtroppo da rilevare che le liste di centro sinistra minori (Verdi, +Europa, Comunisti, La Sinistra) [...]

Di |2019-05-29T20:57:29+00:00maggio 29th, 2019|Attualità, editoriale, Prima Pagina|0 Commenti