Alle kermesse mondiale della moda per uomo ospitata da Firenze in questi giorni è presente anche il Mugello con Borgo Cashmere. L’azienda, conosciuta a livello internazionale per la sua originale produzione di capi e creazioni in  Cashmere  è presente a Pitti uomo con una collezione ispirata alle Dolomiti. Sasso Lungo, Sella, Marmolada, nomi che evocano la magia dei paesaggi delle Dolomiti, gioielli di roccia e cielo incastonati tra vallate e nubi, il Borgo riesce a rubare la forza e la magnificenza della natura trasformandola in maglie prodigiose, realizzate con materiali unici come Ultracable, filato direttamente in azienda, oppure la Vicuna, anche chiamata la fibra degli dei. Lavorazioni sapienti, fantasie esuberanti, intrecci di pelle e pelliccia, il tutto rigorosamente realizzato unendo la tradizione del Mugello, l’esperienza della Famiglia Fredducci che da 4 generazioni regala sogni e le più sofisticate tecnologie. La collezione pensa all’uomo metropolitano che vuole stupire grazie a capi unici e innovativi ma che non rinuncia al comfort e al lusso. Bellezza, tradizione, creatività, tecnologia. Il Borgo Cashmere vuole essere il nuovo riferimento per la maglieria di lusso. Dal 1949 Il Borgo produce maglieria di altissimo livello e dopo l’apertura della propria showroom a Milano, la partecipazione al Salone più importante per la moda Uomo è un passo fondamentale per l’affermazione del marchio a livello mondiale.