Il Presidente della Società della Salute Mugello, Filippo Carlà Campa, ha diffuso un importante messaggio nel quale ribadisce di rispettare le regole istituzionali, affinché si riesca a diminuire una volta per tutte i contagi da Coronavirus:

“La settimana che si apre oggi, secondo quanto emerge dalle analisi degli specialisti, sarà determinante per la lotta al COVID-19. Occorre un ulteriore sforzo da parte di tutti, perché tutti ne possano beneficiare. Il primo obiettivo è contenere ulteriormente gli spostamenti così che l’equazione meno contatti meno contagi produca sempre di più i suoi effetti.
Si muovono in questo senso le nuove disposizioni del Governo: il decreto emesso ieri dal Presidente del Consiglio dei Ministri, l’ordinanza dei ministri della Salute e dell’Interno che riporto testualmente: <<Allo scopo di contrastare e contenere il diffondersi del virus COVID-19, è fatto divieto a tutte le persone fisiche di trasferirsi o spostarsi con mezzi di trasporto pubblici o privati in comune diverso da quello in cui si trovano salvo che per comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza ovvero per motivi di salute>>”.

“Il testo  – continua Carlà Campa – non necessita di interpretazioni: ci si può spostare dal proprio comune esclusivamente per due motivazioni: esigenze lavorative o motivi di salute. Ovvero non si può andare a fare la spesa in un comune diverso da quello dove si abita (salvo che per limitate esigenze, ovvero per motivi di salute, p.e. celiachia…). Il rispetto delle norme è fondamentale. Ce lo chiedono coloro che operano negli ospedali, nelle attività produttive essenziali, nei negozi alimentari, nelle farmacie.  Ce lo chiedono sommessamente i nostri parenti, amici, mariti, mogli, fidanzate/i che lavorano per noi”.

“Ricordiamo anche – aggiunge il Presidente della Società della Salute Mugello – che la SdS Mugello ha attivato un numero a cui rivolgersi per queste esigenze: è il 3668227556, funzionante tutti i giorni dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 12. Nei giorni e orari indicati, un incaricato raccoglierà e gestirà le richieste. Queste saranno poi inoltrate alle associazioni di volontariato del territorio che prenderanno contatti con la persona per compilare la lista della spesa e per consegnarla successivamente. La SdS, inoltre, rende noto che grazie a un accordo con Federfarma e Croce Rossa Italiana, è attivo uno specifico servizio di consegna dei farmaci, al quale si può accedere anche dal Mugello. Destinatari sono, in particolare, persone con oltre 65 anni, soggetti con sintomatologia da infezione respiratoria e febbre (oltre 37,5°), persone non autosufficienti o sottoposte alla misura della quarantena o, in ogni caso, risultati positivi al virus COVID-19, in possesso di prescrizione medica. Si accede al servizio esclusivamente tramite il numero verde 800065510, attivo 24 ore su 24, 7 giorni su 7”.

“Bisogna stare a casa – conclude Carlà Campa – e uscire il meno possibile. Senza se e senza ma. Seguite esclusivamente i siti istituzionali. Insieme ce la faremo”.