La notizia è stata pubblicata da OkMugello, che specifica che l’uomo di 45 anni abita a Calcinaia vicino a Pisa, ma è originario di Borgo San Lorenzo. La settimana scorsa è stato in Mugello per il suo lavoro (fa il corriere), ha fatto diverse consegne a fabbriche locali e poi si è fermato a dormire dai genitori. La domenica, rientrato a casa, si è sentito male, è stato ricoverato ed è risultato positivo.

Siamo in attesa di ulteriori notizie dalle Usl di Livorno e Firenze, contattate alcune ore fa, per conoscere eventuali provvedimenti di quarantena obbligatoria nei confronti dei genitori e delle altre persone con cui il corriere è entrato in contatto.

Dalla Rosss di Scarperia, dove l’uomo ha effettuato una consegna, ci dicono che già da giorni hanno adottato tutte le precauzioni richieste per il contrasto al coronavirus e che quindi i contatti con il corriere si sono limitati alla consegna della bolla.