Antonella, una nostra lettrice c’invia questa foto, scattata questa mattina 1 aprile, lungo la strada che da Polcanto porta alle Salaiole. Ha definito l’oggetto “inquietante”. In effetti sembra un “Totem” che richiama o esorcizza il Coronavirus. Antonella però ci dà qualche spiegazione in più. E’ lì da quasi due mesi, da quando l’epidemia era già scoppiata in Cina e in Italia c’erano i primi casi. A Polcanto c’è una persona, uno scultore che realizza oggetti artistici, molto originali e li espone su quel campo lungo la strada. Nella foto, in alto a destra si distingue a fatica un’altra creazione; sembra un robot o un extraterrestre. E altre ancora ve ne sono tutt’intorno. Se riusciremo a saperne di più di questi oggetti e del suo autore lo scriveremo. Per ora prendiamoli come messaggi di buon augurio. (P.M.)