Giampaolo Giannelli, Responsabile Val di Sieve di Forza Italia e Capogruppo consiliare Centrodestra Dicomano, presenterà un’interpellanza al sindaco e alla Giunta di Dicomano in merito alla concessione del patrocinio del Comune di Dicomano al Toscana Pride 2019.

 

“Sgombriamo subito il campo da facili strumentalizzazioni; – afferma Giampaolo Giannelli, Capogruppo Centrodestra Dicomano – noi siamo per la parità dei diritti, l’integrazione, la sensibilizzazione verso temi così importanti. Ma riteniamo che il percorso giusto per giungere a obiettivi importanti su un tema così delicato sia operare sul territorio, coinvolgere la scuola, le associazioni, le famiglie; prodigarsi in campagne di sensibilizzazione mirate.

Riteniamo quindi sbagliata la decisione della Giunta del Comune di Dicomano assunta con delibera Numero 96 Del 14-06-19 con oggetto: Concessione patrocinio Toscana Pride 2019. La riteniamo sbagliata in quanto trattasi di un evento nel quale si spettacolarizza in modo folkloristico un tema così importante. Il Toscana Pride tra l’altro si conclude con una parata che secondo noi niente ha a che vedere con un modo serio e giusto di affrontare le tematiche di parità di diritti legati alla sessualità. La non presenza del gonfalone del Comune alla parata non ci esime dal ritenere errata nel merito la scelta del Sindaco e della Giunta.

Altri due elementi meritano una sottolineatura: il primo è che non abbiamo mai visto la concessione del patrocinio del Comune di Dicomano per iniziative pro-vita e a tutela della vita del nascituro; il secondo è che nella delibera sopra citata abbiamo notato che erano presenti, incluso il Sindaco, solo 3 componenti su 5. Forse – conclude Giannelli – l’assenza di 2 membri deve far riflettere su sensibilità diverse che magari non dovevano portare la giunta a fare una scelta di questo tipo a maggioranza così risicata”.