Con l’arrivo del primo fine settimana di “libertà” sono molte le segnalazioni di assembramenti intorno ai bar e wine bar mugellani, soprattutto di giovani che, dopo la clausura di questi mesi, si ritrovano per l’aperitivo o il bicchiere di vino senza rispettare il distanziamento, l’uso della mascherina e le altre misure per evitare il contagio. Lo scrive sui social il Sindaco di Dicomano Passiatore: “I dati dei contagi in Toscana tornano ad aumentare… e ricevo un sacco di segnalazioni soprattutto per le situazioni fuori dai bar. Mi raccomando, o applichiamo le regole che conosciamo, o altrimenti andiamo da poche parti. Se vogliamo continuare a non avere limitazioni imposte dall’alto – prosegue il Sindaco – dobbiamo limitarci un po’ da soli. Mettete in grado i bar di continuare a lavorare – dice ai giovani Passiatore – senza dover fare i cani da guardia su quello che succede fuori”.