Da lunedì le mascherine non si troveranno più nei supermercati COOP e CONAD, ma solo nelle farmacie e in distribuzione a domicilio da parte dei volontari del Comune

Lo ha annunciato il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, “Ci scusiamo – ha proseguito il presidente – per i disagi che i cittadini possono avere incontrato e condanniamo gli accaparramenti: l’invito a tutti è alla responsabilità e alla tranquillità. Una buona raccomandazione sarebbe recarsi in farmacia col criterio alfabetico. Da lunedì tutti i cognomi dalla A alla L e martedì tutti quelli dalla M alla Z, alternandosi nei giorni seguenti con questo criterio”.

“Crediamo che questa sia una grande operazione – ha concluso Rossi – unica in Italia e che non ha precedenti in Toscana. Raggiungeremo tutti. E alla fine sarà un successo per la salute e per l’uguaglianza perché non per tutti è così facile accedere a una mascherina, né trovare gli euro che occorrono per comprarla”.