Un’ iniziativa di alcuni cittadini e consiglieri comunali

I cittadini, prima che consiglieri comunali, Claudio Ticci, Francesco Atria, Marco Giovannini, Luca Margheri avevano lanciato un’iniziativa volontaria aperta a tutti i componenti del Consiglio Comunale e della Giunta di Borgo San Lorenzo per raccogliere fondi (il “gettone” simbolico di circa 20 euro) per l’acquisto di alberi da donare a Borgo San Lorenzo.

Nonostante la campagna informativa, i ripetuti appelli nelle sedi ufficiali, mail istituzionali, messaggi e altri mezzi, la partecipazione da parte dei componenti del Consiglio e della Giunta è stata nulla ad eccezione dei proponenti. Dai cittadini e dalle famiglie borghigiane invece notevoli richieste informative ma soprattutto la voglia di partecipare attivamente all’iniziativa stessa.

Sono stati raccolti circa 250 euro, serviti per acquistare n. 6 piante di Ciliegio (Prunus avium) di altezza 160 cm. La somma raccolta ha coperto interamente anche il costo di tutte le operazioni di messa a dimora come ad esempio lo scavo delle buche, il trasporto, concimazione ecc.

Sono state già richieste, da oltre 8gg tramite modulo apposito, autorizzazioni alla Dirigente Scolastica Dott.ssa Rita Trocino (la quale ci ha autorizzato subito), al Sindaco, all’Assessore all’ambiente e agli Uffici tecnici del Comune di Borgo San Lorenzo da cui aspettiamo ancora una risposta positiva in merito.

Se autorizzati, metteremo a dimora queste piante in occasione della Giornata Nazionale degli Alberi Giovedì 21 Novembre 2019 negli giardini dei Nidi, Scuole d’infanzia o altre aree pubbliche indicate dagli uffici competenti coinvolgendo quanti più attori possibili (bambini, famiglie, anziani, insegnanti, educatori).

Un’iniziativa per TUTTI senza bandiere né colore politico nell’ottica del bene comune; perché piantare alberi nella semplicità del suo gesto è uno degli atti più simbolici e ricchi di speranza che si possano, a nostro avviso, immaginare e offrire ai nostri bambini.

Significa mettere radici, saper aspettare, vivere nel ritmo della natura e contribuire al futuro della Terra. Ci forniscono due degli elementi più cruciali per la nostra sopravvivenza: ossigeno e libri.

Perché senza alberi, qui, non ci sarebbe vita! Lasciamo un piccolo segno per il futuro.