Il Movimento 5 stelle Mugello ha diffuso un comunicato riguardante le autorizzazioni del progetto eolico industriale tra Vicchio e Dicomano. Infatti, il  23 marzo, scrive il M5S,  è stato pubblicato, in piena emergenza Covid19, l’iter burocratico regionale per l’autorizzazione del progetto.

Si legge nel comunicato: “Nonostante la situazione drammatica nel quale il paese si trova a causa dell’epidemia Covid 19, l’iter burocratico regionale per l’autorizzazione al progetto eolico industriale , presentato da AGSM e da realizzarsi sul crinale Mugellano dei Comini di Vicchio e Dicomano, è andato avanti e il 23 marzo scorso è stato pubblicato e pertanto, salvo ulteriori proroghe, ci sono 60 giorni dal 15 Aprile per presentare le osservazioni all’Ufficio Regionale preposto al rilascio dell’autorizzazione Unica con la quale si procederà alla realizzazione di questo scempio. Questa stessa tempistica vale anche per gli uffici (comunali, intercomunali, regionali e statali) competenti in materia e che fanno parte della conferenza dei servizi per esprimere il loro parere o richiedere integrazioni. Inoltre la pubblicazione avvenuta in piena pandemia non sta concedendo la possibilità di raccolte firme, incontri a vari livelli e l’approfondimento di diversi aspetti del progetto con esperti del settore e ci costringe anche a noi del Movimento 5 Stelle a uscire sui social o nei forum per proporre un’alternativa valida e una buona “piazza” per confrontarsi”. 

“In questa situazione – continua il comunicato pentastellato – ci chiediamo come e quando possa essere effettuata l’indagine pubblica prevista dal D.L.G. 152/2006 e dalla legge Regionale 10/10 e pertanto il M5S Mugello aderisce alla petizione digitale che è stata promossa per chiedere alla Regione Toscana la sospensione del procedimento di VIA (valutazione di impatto ambientale) e pertanto di tutto l’iter autorizzativo dell’impianto”. 

“Alcune giunte Mugellane – conclude il comunicato del M5S Mugello –  riescono a “riunirsi virtualmente” e auspichiamo che ciò possa al più presto avverarsi anche per i Consigli Comunali o per i confronti tra politica e cittadinanza, come richiesto anche dal Comitato per la Tutela dei Crinali Mugellani nel loro ultimo comunicato stampa del quale noi del M5S Mugello condividiamo integralmente il contenuto”.