Nel prestigioso scenario della Fortezza da Basso si è svolta il 9 ottobre, alla presenza dell’ass. Regionale Grieco la premiazione delle migliori esperienze toscane nel campo dell’educazione e istruzione.

Fra le zone premiate anche il Mugello, a cui è stato attribuito il riconoscimento per il progetto di inclusione degli alunni stranieri “Percorsi piacevoli”. Un progetto attivo fin dal 2003, ma che di anno in anno ha saputo rinnovarsi e aggiornarsi, garantendo risorse, ma soprattutto predisponendo strumenti didattici di accoglienza innovativi e omogenei per tutte le scuole del territorio.

L’assessore Loretta Ciani, del Comune di Scarperia e San Piero, ha ritirato il premio per la Conferenza Zonale per l’istruzione, evidenziando come il premio sia il frutto di un lavori lungimirante che ha sempre trovato il sostegno e il finanziamento delle amministrazioni mugellane che, pur con orientamenti politici non sempre omogenei, hanno considerato la scuola un valore fondante della comunità, senza distinzioni di lingua o provenienza.

A ritirare il premio erano presenti anche dirigenti scolastici, insegnanti, il coordinamento educazione e scuola dell’Unione, gli operatori, a sottolineare che i risultati sono il frutto di un lavoro di squadra che coinvolge tutti gli attori del territorio.