Per comunicare informazioni o inviare segnalazioni contattateci all’indirizzo galletto@newnet.it o al numero 055 8456391

Da oltre 48 ore non si hanno più notizie del giovane Giacomo Clarke e i genitori lanciano un appello: “Per favore, aiutateci a ritrovarlo. Siamo disperati”.

Giacomo, italo-inglese, 22 anni, da poco laureato, doveva partire con la sua auto alle 10:00 di lunedì mattina, 11 novembre, da Firenze (zona Le Cure), in direzione Siena. Era atteso all’agriturismo di famiglia a Montestigliano ma non è mai arrivato a destinazione. La sua auto è una Lancia Ypsilon colore grigio, targa CD 849JV.

L’allarme è scattato quando lo zio che lo attendeva a pranzo, non vedendolo arrivare, ha avvisato la madre. Ieri mattina, a 24 ore di distanza dalla scomparsa, è stata presentata denuncia alla Questura di Firenze ed è stato avvisato il consolato inglese.

“Non sappiamo cosa pensare – racconta la madre Luisa Donati. – Giacomo ha inviato il suo ultimo messaggio su whatsapp alla 9:56 alla sua ragazza che vive in Inghilterra. Da quel momento il suo cellulare risulta spento. Se qualcuno lo ha visto o ha visto la sua auto per favore lo segnali immediatamente alle forze dell’ordine. Siamo molto preoccupati. Ho visto mio figlio l’ultima volta alle 9:30 di quella mattina. Era tranquillo e sereno e si stava preparando per partire.”

Aggiornamento

Purtroppo, Giacomo è stato trovato morto mercoledì mattina. La sua auto è finita in una scarpata nei pressi di Sovicille (Siena) dove il ragazzo abitava con la famiglia. L’auto è rimasta semi nascosta dalla vegetazione e per questo è stata ritrovata solo a molte ore dalla scomparsa del ragazzo, visto l’ultima volta lunedì a Firenze. Il corpo del giovane era all’interno dell’auto.