Il Movimento 5 Stelle del Mugello è schierato apertamente per il Sì al taglio dei parlamentari, a differenza della maggior parte dei partiti che hanno votato favorevolmente la riforma in parlamento. Il Sì a questa riforma non è un danno alla costituzione, ma bensì un’occasione importante per rendere più efficiente e trasparente il lavoro del parlamento, oltre a dare una spinta ai partiti per migliorare la qualità e la credibilità dei futuri rappresentanti in parlamento.

I motivi per votare sì al referendum del 20-21 settembre potrebbero sembrare semplici, ma tra i cittadini emergono molte domande che meritano una risposta faccia a faccia. Per questa ragione, venerdì 28 Agosto dalle ore 17 alle ore 19:30 presso la saletta Pio la Torre di Borgo San Lorenzo verrà organizzato un incontro per spiegare le ragioni del Sì a questo taglio dei parlamentari e presentare il comitato apolitico locale de “Il Sì delle Libertà”. Interverranno:
-Maurizio Gori e Tommaso Romagnoli, candidati alle regionali con il M5S
-Raffaello Morelli, del comitato nazionale “Il Sì delle Libertà”
-Andrea Quartini, consigliere M5S Toscana

Quella del taglio dei parlamentari non è una battaglia solo del M5S (che lo ha proposto nella campagna elettorale del 2018), ma di tutti i cittadini italiani. A tal proposito, si è costituito a livello nazionale un comitato apolitico di ispirazione liberale chiamato “il Sì delle libertà” che per mesi è stato ignorato dalla maggior parte dei media. Questo comitato cerca adesioni per sostenere il sì al referendum, potete trovare i contatti sul sito https://www.ilsidelleliberta.it/