L’attuale “patron” di Mukkilatte assieme al Direttore Massaccesi, ha incontrato alcune aziende, le cooperative ed amministratori locali sono stati Illustrati i progetti per lo sviluppo della filiera del latte di qualità Mugellano

 

Visita lampo in Mugello, ieri martedì 21 luglio, del presidente della Newlat Angelo Mastrolia. Il neo proprietario della Centrale del Latte d’Italia, dov’è confluita Mukki, ha voluto visitare e conoscere più da vicino alcuni allevamenti e realtà locali, soffermandosi ad Agriambiente ed incontrando successivamente le Cooperative Granducato e Cooperlatte presso l’azienda Marchi a Firenzuola, ove sono stati affrontati alcuni argomenti di condivisione per la valorizzazione della filiera locale da sviluppare a breve. In particolare le cooperative dichiarano che “si è parlato di verificare l’ipotesi di costituire un’oasi Mukki che possa consentire, la comunicazione al consumatore dell’attenzione alla cura degli animali che consente la realizzazione dell’elevata qualità del prodotto”. Subito dopo Mastrolia si è incontrato con una rappresentanza di amministratori locali. Erano presenti il presidente dell’Unione dei Comuni del Mugello Philip Gian Piero Moschetti e i sindaci di Firenzuola Giampaolo Buti e di Borgo San Lorenzo Paolo Omoboni. Positiva l’impressione generale emersa dall’incontro: “Un incontro che ha consentito di chiarire la situazione e di conoscere direttamente da Mastrolia – affermano il presidente dell’Unione dei Comuni Moschetti e i sindaci Buti e Omoboni – i progetti per lo sviluppo della filiera del latte del Mugello. La nostra filiera del latte è di alta qualità, come abbiamo sempre sottolineato – continuano -, e i progetti presentati, se attuati, costituiscono la basi per una proficua collaborazione per lo sviluppo dell’intero settore lattiero-caseario del territorio”.