I Sindaci di Borgo, Barberino e Dicomano informano che la Regione Toscana ha deciso di distribuire gratuitamente mascherine a tutti i cittadini. Saranno due i canali di distribuzione: le farmacie e i supermercati. Il servizio partirà compatibilmente con la possibilità di organizzarlo da parte dei soggetti preposti (per cui in certi punti il servizio potrebbe non partire da domani ma nei prossimi giorni).

In farmacia bisognerà presentarsi muniti di  tessera sanitaria (ed eventualmente di quella dei propri familiari). Ad aprile, ogni cittadino potrà ritirare una busta da 5 mascherine. A maggio, ogni cittadino potrà ritirare massimo 30 mascherine in un mese.

Nei supermercati la consegna avverrà in appositi spazi, da parte di dipendenti del Servizio Sanitario Regionale. Gli addetti forniranno anche tutte le informazioni utili per il corretto utilizzo dei dispositivi.

A Borgo hanno aderito, per adesso, al servizio di distribuzione gratuita delle mascherine i punti vendita Unicoop e Conad del capoluogo, Farmacia Monti,  Farmacia Roselli, Farmacia Comunale Farmapiana.

A Barberino hanno aderito, per adesso, al servizio tutte le farmacie del Comune e il punto vendita Coop del capoluogo (nello specifico, per quanto riguarda Coop, le consegne saranno attivate compatibilmente con la possibilità di organizzare il servizio, per cui potrebbe non partire da domani ma nei prossimi giorni).

A Dicomano hanno aderito il punto vendita Unicoop (dalle ore 9 alle ore 16) e la Farmacia La Fenice.

Per non trasformare un ottimo servizio in situazioni pericolose o ingestibili s’invitano i cittadini a non precipitarsi tutti quanti domani a ritirarle. Le disponibilità di supermercati e Farmacie sono limitate per ogni giorno, ma saranno riforniti quotidianamente.

Tutti quindi avranno la possibilità di ritirarle, non c’è fretta. Si rischia solo di fare interminabili code.