Questa volta l’Assessore ai trasporti della Regione Ceccarelli è dalla parte dei pendolari. Raramente quando i pendolari hanno denunciato disagi e ritardi sulle ferrovie mugellane Ceccarrelli ne ha preso le difese, anzi ha spalleggiato le smentite e le giustificazioni delle FS. Ora il vaso dev’essere davvero colmo se anche l’Assessore rimbrotta le FS dichiarando: “Quello che sta accadendo sulle linee ferroviarie di Mugello e Valdisieve è inaccettabile. Da una settimana una sequenza incomprensibile di problemi infrastrutturali sta complicando la vita di pendolari e cittadini. Ora la pazienza ha raggiunto il limite.La Regione Toscana – sottolinea l’Assessore – ha scommesso forte sulla ferrovia e non possiamo tollerare il protrarsi di una situazione di questo genere. Ci aspettiamo che Rfi ponga in essere tutti i provvedimenti necessari per porre fine a questa condizione di forte disagio. E non sarebbe male – conclude Ceccarelli – che lo facesse celermente”.