Pellegrino Artusi

 

Vi proponiamo questa ed altre ricette di piatti che si possono gustare all’Osteria del Galletto Molti appartengono alla cucina toscana, molti a quella mugellana caratterizzata dagli influssi della vicina Romagna. Altri hanno origine in altre regioni, ma fanno ormai parte della nostra tradizione. Tutti hanno in comune di uscire dalle mani di Alessandro, lo chef dell’osteria, che li ha rivisitati con la propria creatività e il proprio gusto, pur rispettando i principi di una tradizione che ha nel sangue per storia familiare e dopo trent’anni di cucina tra Firenze, Fiesole e Mugello.

Dosi per 6 persone

Per la pasta

4 uova fresche intere a pasta gialla

500 gr. di semola

1 cucchiao d’olio

Un pizzico di sale

 

Per il ripieno

300 gr. Fegatini

300 gr. Di Ricotta,.

50 gr. Parmigiano grattato,.

80 gr. Di mascarpone.

Odore di noce moscata.

Sale, q. b.

Pepe q. b.

Salvia q. b.

 

Preparazione
Occorre naturalmente prima preparare la classica sfoglia per la pasta all’uovo. Procedete quindi con il ripieno. Qui di seguito le testuali istruzioni dell’Artusi.

“La ricotta passatela, e se è sierosa strizzatela prima in un tovagliuolo. La bietola nettatela dai gambi, lessatela senz’acqua, strizzatela bene e tritatela fine. Fate un impasto di tutto, prendete il composto a cucchiaiate e mettendolo sopra alla sfoglia (n.d.r.), che avrete distesa sulla spianatoia,  poi avvolgetelo bene dandogli la forma tonda e bislunga delle crocchette. Con questa dose farete circa due dozzine di ravioli. Per cuocerli gettateli in acqua, non salata, che bolla forte e levateli colla mestola forata perché restino asciutti.”

Il nostro chef Alessandro ha sostituito alla bietola l’impasto ai fegatini di pollo, trasformando una ricetta del grande Artusi in un piatto che abbina i sapori della cucina romagnola con un impasto caratteristico della tradizione toscana. Di sicuro sarebbe piaciuto a Pellegrino Artusi che passò la sua vita tra Forlimpopoli e Firenze, attraversando e fermandosi spesso in Mugello.

Condite con burro fuso insaporito con la salvia e parmigiano a scaglie.

  • Preparazione20 min. Cottura 5 min.