PROGRAMMA

Proposte:

  • Con la squadra lavoreremo insieme e cercheremo di utilizzare tutte le strutture e le infrastrutture presenti nel territorio e se queste sono insufficienti, cercheremo di migliorare già quelle presenti. L’idea principale è quella di metterle in sicurezza e di valorizzarne i loro aspetti estetici ed logistici, affinché, la popolazione possa finalmente sentirsi sicura per poterle utilizzarle al meglio sentendosi in sicurezza.
  • Garantiremo un piano di manutenzione adeguato per strade, giardini ecc.. e saremo pronti ad ogni evenienza anche in caso di mal tempo (ghiaccio / neve e fenomeni eccezionali). Avremmo anche un piano di emergenza per calamità naturale, in modo da non escludere i comuni limitrofi, lavorando in sinergia con le varie associazioni di volontariato attivo. In caso di neve offriremo del sale alle abitazioni vicine e alle strade secondarie. Cura e manutenzione delle strade e degli spazi verdi non solo in caso di eventi straordinari, adeguamento delle barrire architettoniche e marciapiedi. Migliorare la manutenzione delle aree verdi, facendo sì ad un risanamento degli alberi che hanno subito calamità naturali.
  • Incrementeremo i trasporti nelle zone meno agiate , aumentando il numero di sevizi pubblici bus/treni che già’ incontrano difficoltà nelle giornate di quotidiana routine.
  • Cercheremo insieme di organizzare dei turni in modo tale che la polizia municipale sorvegli le scuole dove ogni giorno cresce la criminalità. L’idea di progetto sicurezza è concentrato soprattutto sull’incolumità della popolazione, facendo si che le forze dell’ordine siano più presenti nei momenti odierni più a rischio di avvenimenti di criminalità (atti vandalici, atti di furto, atti di aggressioni alle persone…. e chi più ne ha, più ne metta!).
  • Saremo intenzionati a costruire un parco video sorvegliato per bambini di ogni età con giochi e altre attività,valuteremo spazi anche per adolescenti. Tutto ciò verrà ideato anche con proposte offerte dalla popolazione attraverso l’informatore comunale “sportello amico” che vi terrà aggiornati ed informati sull’informazione del comune.
  • Uso e manutenzione mezzi Comunali fatti da un’azienda del territorio, in modo da incrementare l’economia locale. Il progetto di uso e manutenzione dei mezzi comunali sarà una grande risorsa per le officine e le aziende del territorio, in modo da supportarle in maniera professionale ed economica. 7. Risoluzioni problemi traffico e viabilità (ovonda, nuovo mercato). Il traffico che affligge i nostri cari cittadini elettori che si trovano sempre nel tardo pomeriggio a dover affrontare grossi intoppi: Il primo punto è la rotonda della Conad che rallenta notevolmente la viabilità cittadina per poi andare incontro al semaforo di Viale della Resistenza all’altezza della farmacia Monti. Il secondo punto è la voragine dell’ovonda situata all’altezza del bar Mediceo, che è già da molto tempo nei malumori dei cittadini, una volta superata l’ovonda ci troviamo al semaforo del bivio di Viale 4 Novembre e Via Faentina (direzione Ronta, Faenza). Troviamo ci sia una grandissima difficoltà a capire a chi spetta la precedenza agli incroci.
  • Valorizzazione degli sport minori presenti nel territorio (rugby, ginnastica artistica, basket, pallanuoto ecc…). Apportare dei nuovi sport che attualmente non sono presenti sul territorio. A incentivare i minori a frequentare i vari sport con una quota agevolata in base all’ISEE del nucleo familiare. Vogliamo dare una valenza vera e propria ad ogni sport che verrà sponsorizzato anche con il nostro aiuto logistico.
  • Trasparenza Amministrativa: Lavoreremo insieme con i cittadini, cercando di non ripetere gli errori fatti dalle precedenti amministrazioni; a tal proposito istituiremo uno “Sportello Amico”, dove i residenti potranno esporre i loro problemi e saranno aiutati e indirizzati alla risoluzione dove sarà possibile. La popolazione potrà esser partecipe di ogni proposta e renderemo le nostre scelte trasparenti. La trasparenza amministrativa deve essere alla base del modo di operare dell’Amministrazione Comunale. A tal fine, crediamo che il collegamento audio-video e la trasmissione in tempo reale delle riunioni del Consiglio Comunale, nonché la loro registrazione sul sito Internet, siano da una parte uno strumento di controllo che i cittadini posso venirne a conoscenza.
  • Valutazione/Valorizzazione di una soluzione migliore del porta a porta per la raccolta differenziata. Dal ponte delle Salaiole all’altezza di Polcanto) direzione Olmo abbinare il programma settimanale al programma del comune di Vaglia. Migliorare la fornitura dei sacchetti biodegradabili.
  • Energie Rinnovabili Una politica che punti al risparmio energetico porta alla progressiva diminuzione dell’inquinamento ambientale e a una miglior qualità della vita. Dovremo orientare i cittadini verso una riduzione degli sprechi e dell’uso sbagliato dell’energia, informando i cittadini sulle tecniche per abbattere i consumi e sulla produzione di energia elettrica autonoma. Incentiveremo l’uso delle fonti di energia alternativa nelle ristrutturazioni e, soprattutto, nelle nuove costruzioni, anche fornendo ai cittadini le informazioni necessarie per reperire i fondi per la spesa sostenuta e le notizie sulle modalità per il recupero dell’investimento effettuato attraverso il maggior risparmio energetico ottenuto. Per quanto riguarda gli edifici comunali, si dovrà provvedere a migliorarne l’efficienza anche dal punto di vista delle dispersioni energetiche e progressivamente questi dovranno essere dotati di impianti fotovoltaici, con evidenti risparmi di spesa. Inoltre si dovrà provvedere, gradualmente, a sostituire gli impianti di illuminazione stradale con nuovi a risparmio energetico (tipo LED).
  • Vorremmo realizzare una nuova rotonda nella zona della Torre, all’incirca all’altezza della fermata del bus, in modo da rallentare la circolazione e garantire maggior sicurezza a chi la percorre.
  • Equiparare i prezzi agevolati dei biglietti del moto mondiale per i residenti di Borgo allo stesso prezzo dei residenti del comune di Scarperia-San Piero.
  • Realizzazione di una scuola sul modello montessoriano. La nostra proposta è quella rivolta ai genitori che avranno voglia di portare il proprio figlio in una scuola diversa dalle altre basandosi sulla pedagogia Montessoriana, sulla base dell’indipendenza e sulla libertà di scelta del proprio percorso educativo, sul rispetto per il naturale sviluppo fisico, psicologico, e sociale del bambino. 15. Vorremmo proporre un gemellaggio come metodo di sviluppo per il turismo con un paese europeo, per cogliere nuove opportunità di lavoro; portando le loro tradizioni (usi e costumi) nel nostro territorio. Incentivando i nostri cittadini ad allargare i propri orizzonti, verso altri stili di vita con il futuro progetto di un’economia solida e futurista.